Vaccini, Gelli (Pd): “Allontanare dal servizio pubblico chi mette in pericolo la vita dei pazienti”

federico-gelli

On. Federico Gelli

Roma, 24 ottobre 2016 – “Chi critica i vaccini e mette in pericolo di vita i pazienti che si affidano al nostro sistema sanitario attraverso campagne di assoluta disinformazione, dovrebbe essere allontanato dal servizio pubblico. Le parole del presidente Mattarella siano esempio per tutto il mondo della sanità.” Lo dichiara Federico Gelli, responsabile sanità Pd che commenta così le parole di Sergio Mattarella oggi in occasione della Giornata nazionale per la ricerca sul cancro.

“Il nostro sistema sanitario non può permettersi di avere al suo interno chi rinnega l’importante lavoro svolto dalla ricerca scientifica che in questi anni ha permesso di raggiungere livelli di eccellenza. Non solo è sconsiderato chi sconsiglia i vaccini, non solo è sacrosanto, come annunciato da Renzi, renderli obbligatori per le iscrizioni agli asili, ma dopo tutte le ricerche e le indagini effettuate che hanno dimostrato che sono fondamentali per la salute e non pericolosi, non possiamo tollerare chi oggi fa di tutto per ostacolare questo processo”.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *