Un numero verde tra le iniziative dell’AOU di Ferrara per la Giornata mondiale dell’Epilessia

logo-aou-ferrara

AOU Ferrara_corridoio settore1 spalle natale

Ferrara, 9 febbraio 2018 – Anche quest’anno, a Ferrara, lunedì 12 febbraio si celebrerà la Giornata Internazionale contro l’Epilessia e il pregiudizio che condiziona le persone che ne sono affette. Per l’occasione i medici membri LICE, Lega Italiana Contro l’Epilessia (medici dell’Unità Operativa di Neurologia e della Neuropediatria dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara) insieme ai rappresentanti dell’Associazione Epilessia Emilia Romagna (AEER), si troveranno insieme per promuovere la Giornata Mondiale dell’Epilessia secondo il seguente programma:

  • dalle ore 9.00 alle ore 13.00 presso l’ospedale di Cona (ingresso 2 degli ambulatori) e l’ospedale del Delta i rappresentanti dell’associazione AEER saranno presenti con un banchetto informativo e vendita di prodotti il cui ricavato sarà devoluto all’associazione;
  • dalle ore 10 alle ore 15.30 sarà attivo un servizio telefonico in cui i medici del Centro Epilessia di Ferrara risponderanno per fornire informazioni riguardanti l’Epilessia e le problematiche connesse. Il numero viola attivato per lo scopo sarà lo 0532-237508;
  • dalle ore 16.00 alle ore 19.00 i medici epilettologi dell’Ospedale di Ferrara e i volontari dell’AEER saranno presenti in Piazza Municipale, con un banchetto informativo;
  • a partire dalle ore 18.00 in piazza Trento e Trieste la statua del Savonarola sarà illuminata di viola, colore simbolo dell’Epilessia contro lo “stigma e il pregiudizio” riconosciuto a livello internazionale.

Durante la giornata saranno presenti continuativamente esperti epilettologi per l’adulto (dott.ssa C. Monetti, dott.ssa E. Fallica e dott. E. Cesnik, la psicologa P. Milani) e per il bambino (dott. R. Faggioli ed dott.ssa E. Fiumana) e volontari dell’Associazione AEER, disponibili a discutere tematiche quali Epilessia e scuola, sport, patente, farmaci, esenzioni, servizi dedicati ai pazienti. Sarà inoltre distribuito materiale informativo.

L’Epilessia è una tra le più diffuse patologie neurologiche e per la quale ancora non esiste una cura definitiva. I farmaci consentono un completo controllo delle crisi nel 75% dei casi, ma nel 25% dei pazienti la risposta non è soddisfacente. Si stima che le persone affette da Epilessia nel mondo siano 65 milioni di cui circa 500.000 in Italia e 40.000 in Emilia-Romagna.

Le persone con epilessia, oltre alle problematiche di ordine diagnostico e terapeutico, sono spesso vittime di pregiudizi e discriminazioni a livello sociale e di limitazioni in vari ambiti: scuola, lavoro, guida, sport. Per questo da anni in Italia e nel mondo sono diverse le iniziative e le campagne informative finalizzate a divulgare una corretta informazione e a combattere pregiudizi e discriminazioni verso queste persone.

L’epilessia è una malattia sociale che il Parlamento Europeo e l’Assemblea Mondiale della Sanità (WHA) hanno indicato come una priorità in campo di ricerca e di assistenza. La Giornata Mondiale dell’Epilessia ha tre obiettivi principali: la lotta allo stigma e alla discriminazione, l’accesso alle cure secondo standard di assistenza adeguati e qualitativamente omogenei sul territorio e, infine, il supporto alla ricerca.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>