Tumori tiroidei: a Palermo un ambulatorio intitolato a Marco Attard

logo Azienda Ospedaliera Villa Sofia-Cervello

Marco-Attard

Dott. Marco Attard

Palermo, 19 maggio 2017 – La Settimana internazionale della tiroide per ricordare un luminare in questo campo. Sarà dedicato all’endocrinologo Marco Attard, responsabile dell’ambulatorio dei tumori tiroidei dell’Ospedale Cervello, scomparso il 13 marzo scorso a 60 anni, l’evento in programma martedì 23 maggio in occasione dell’appuntamento internazionale.

Alle ore 15 presso l’aula Magna “Vignola” dell’Ospedale Cervello si terrà un incontro sul tema “Tiroide e benessere”, in particolare sui tumori tiroidei, e verrà intitolato nell’occasione al dr. Attard l’ambulatorio per la diagnosi e la cura dei tumori tiroidei.

Interverranno tutti i colleghi dell’Unità operativa di endocrinologia del Cervello, diretta ad interim dal dr. Massimo Farinella, il Direttore Generale e il Direttore Sanitario dell’Azienda Ospedali riuniti Villa Sofia-Cervello, Gervasio Venuti e Pietro Greco, i rappresentanti dell’Atta, l’Associazione tumori tiroidei ed affini, della quale Attard è stato il fondatore.

“E’ doveroso da parte nostra – sottolinea Venuti – ricordare un professionista di grande livello che ha segnato un svolta in Sicilia nella lotta ai tumori tiroidei e che è stato molto apprezzato in Italia e all’estero. Attard ci ha lasciato una preziosa eredità e l’Azienda è ora impegnata per proseguire il suo percorso”.

La settimana internazionale della tiroide è in programma dal 21 al 27 maggio e prevede tutta una serie di eventi in Italia per sensibilizzare l’opinione pubblica e il mondo scientifico sui crescenti problemi legati alle malattie della tiroide, con particolare riguardo all’azione preventiva della iodoprofilassi.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>