Terremoto, Zuckerberg dona 500mila euro alla Croce Rossa Italiana. Il Presidente Rocca: “Social network, moltiplicatore di solidarietà”

logo-croce-rossa-italiana-cri

Roma, 29 agosto 2016 – “Nati come spazi virtuali principalmente di divertimento e svago, i social network stanno dimostrando da tempo la loro grande utilità anche per l’impegno sociale, la comunicazione in caso di emergenza e la solidarietà al servizio delle comunità colpite da eventi tragici come quello che stiamo vivendo in questi giorni. Ringrazio il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg che, ancora una volta come in passato, non è rimasto indifferente al dolore di una comunità e ha contribuito nel modo più congeniale al suo social network, utilizzandolo come naturale moltiplicatore della solidarietà che permetterà alla Croce Rossa Italiana di assistere le vittime del terremoto del Centro Italia”.

Lo ha dichiarato il Presidente Nazionale della Croce Rossa Italiana, Francesco Rocca, in seguito all’annuncio della donazione di 500mila euro alla CRI da parte di Mark Zuckerberg, per le popolazioni colpite dal sisma.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>