Strategie terapeutiche in oncologia. Congresso a Cefalù

logo-fondazione-giglio-cefalu

ingresso-ospedale-giglio-cefalu

Cefalù, 6 ottobre 2017 – Si svolgerà, quest’anno, in due giornate, sabato 14 e sabato 21 ottobre, il congresso di oncologia della Fondazione Giglio di Cefalù che avrà come focus le “Strategie Terapeutiche in ambito oncologico: la chirurgia ‘tailored’ nell’era delle terapie di precisione”. Sede congressuale è la Base Logistica Addestrativa “Caserma Botta” sul lungomare di Cefalù.

A presiedere il congresso sarà il direttore generale della Fondazione Giglio, Vittorio Virgilio, mentre responsabili scientifici i medici Massimiliano Spada e Marcello Spampinato rispettivamente responsabili dell’unità operativa di oncologia e di chirurgia generale della Fondazione Giglio.

“Il congresso, strutturato in due incontri – spiegano i medici Spada e Spampinato – ha lo scopo di discutere in modo multidisciplinare le problematiche diagnostiche e terapeutiche che ciascun medico incontra quotidianamente affrontando le patologie oncologiche. Si definirà il miglior percorso diagnostico terapeutico per ciascuna patologia discussa e si definiranno i ‘gold standard terapeutici’ secondo la Evidence Based Medicine. Ogni specialista presenterà lo stato dell’arte in ambito diagnostico e terapeutico e si confronterà in un dibattito che coinvolgerà anche i Medici di Medicina Generale così da agevolare l’auspicata integrazione Ospedale-Territorio”.

Cinquantotto i relatori chiamati ad approfondire la tematica del convegno. L’inizio dei lavori, per entrambe le giornate, è previsto per le ore 9.00.
La partecipazione all’iniziativa consente di maturare 16 crediti formativi riconosciuti da A.Ge.Nas. Per iscriversi occorre contattare la segreteria organizzativa “SoleBlu” alla seguente email congressi@soleblusicilia.it  telefono 091.323064.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *