Speciale GiovedìScienza. Evoluzione dell’universo con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare

neri-marcore

Neri Marcorè

Torino, 17 gennaio 2018 – Parole, immagini e musica per un viaggio nei più affascinanti misteri della fisica contemporanea. È il “Racconto cosmico”, protagonista dello Speciale GiovedìScienza in programma sabato 20 gennaio alle 17.30 al Teatro Colosseo (in Via Madama Cristina 71, Torino), con Neri Marcorè conduttore d’eccezione.

Un’occasione per ripercorrere l’intera evoluzione dell’universo – scoprendo la sua struttura di oggetti visibili e invisibili – insieme a tre studiosi d’eccellenza: Fernando Ferroni e Antonio Masiero, Presidente e Vicepresidente dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, e Viviana Fafone, ricercatrice della collaborazione internazionale VIRGO.

Guidati dal brio di Neri Marcorè, accompagnati dai disegni animati di Luca Ralli (illustratore, tra gli altri, di alcuni libri di Stefano Benni) e dal pianoforte di Umberto Petrin (tra i maggiori pianisti e improvvisatori europei), i dialoghi tra i protagonisti ripercorrono l’intera evoluzione dell’universo, alternandosi nel racconto alla voce narrante dell’attrice Maria Giulia Scarcella (tra le vincitrici del premio SIAE 2014 e nel 2015 del premio AFAM “Claudio Abbado”).

Un viaggio tra la materia oscura e le altissime energie delle particelle accelerate nei grandi acceleratori, la relatività di Einstein e le onde gravitazionali, fino alla straordinaria finestra aperta sull’universo dai recenti risultati sulla loro rivelazione.

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

(photo credit: Giambalvo&Napolitano)

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>