Solferino 2018, grande fiaccolata per celebrare la nascita dell’idea di Croce Rossa

logo-croce-rossa-italiana-cri

cri-croce-rossa-strada

Roma, 22 giugno 2018 – Entra nel vivo Solferino 2018, l’evento che ogni anno richiama migliaia di volontari e operatori della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa nei luoghi in cui si svolse la battaglia durante la quale Henry Dunant ebbe l’Idea di fondare quella che, negli anni, è diventata la più grande Associazione di Volontariato esistente.

Domani il momento più atteso: la tradizionale fiaccolata, preceduta dall’animazione sul palco di Rai Radio2, che da Solferino fino a Castiglione delle Stiviere si snoderà lungo il tragitto percorso dai soccorritori che, in quella storica battaglia, trasportarono i feriti. Migliaia di fiaccole accese e l’entusiasmo dei volontari faranno rivivere la magia della storia della Croce Rossa.

L’appuntamento è in Piazza Castello a Solferino alle 19.00 per l’inizio della cerimonia, che si concluderà con l’arrivo della fiaccolata al Red Cross Camp a Castiglione delle Stiviere.

Proprio al Red Cross Camp si sono già ritrovati i volontari provenienti dalle Società Nazionali di tutto il mondo, quasi 100 i Paesi rappresentati, per vivere quello che è non solo un momento di festa, ma soprattutto un’opportunità di formazione, incontro e cultura grazie alle numerose attività organizzate.

Tra gli eventi anche due mostre fotografiche sull’operazione di ricerca e soccorso nel Mar Mediterraneo della Croce Rossa Italiana e della Federazione Internazionale, accanto al MOAS, e la realtà del centro di accoglienza Fenoglio raccontata attraverso la macchina fotografica di Uliano Lucas. La festa prosegue anche di sera grazie all’intrattenimento e alla musica dei DJ di Rai Radio 2.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>