Sepsi in chirurgia, lectio del Presidente ISS Walter Ricciardi all’Università Cattolica

logo-gemelli-cattolica

prof-walter-ricciardi

Prof. Walter Ricciardi

Roma, 26 aprile 2018 – “30 anni di Igiene Ospedaliera al Policlinico Gemelli” è il titolo della lectio che terrà il prof. Walter Ricciardi, Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, domani, venerdì 27 aprile, ore 11.30, nell’Aula Brasca (IV piano) della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli – IRCCS (Largo Gemelli 8, Roma) in occasione dell’inaugurazione della XIV edizione del Master universitario di II livello “Sepsi in Chirurgia” promosso dall’Università Cattolica.

Seguirà la Tavola Rotonda con le testimonianze di esperti dei Gemelli e Cattolica: gli intensi visti Massimo Antonelli e Mariano Pennisi, l’ematologo Andrea Bacigalupo, l’infettivologo Roberto Cauda, il chirurgo d’urgenza, Daniele Gui e il microbiologo Maurizio Sanguinetti che illustreranno come a volte le malattie infettive possono cambiare il corso degli eventi e come gli eventi epidemici abbiano modificato l’assetto geo-politico dell’Europa.

Le conclusioni dell’incontro con la definizione e la specificità del ruolo della Direzione Sanitaria nella prevenzione della sepsi è affidata al direttore sanitario della Policlinico A. Gemelli, Andrea Cambieri.

Il Master Sepsi in Chirurgia, diretto dal prof. Gabriele Sganga, docente dell’Istituto di Clinica Chirurgica dell’Università Cattolica e chirurgo della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli di Roma, si propone di individuare un percorso multidisciplinare e allo stesso tempo unitario nella prevenzione, diagnosi e terapia delle infezioni e sepsi in chirurgia.

“Riconoscendo la validità e la fondamentale importanza degli avanzamenti tecnologici, non vi è dubbio che, al di là della prevenzione, la vera e più efficace terapia per affrontare la sfida contro la sepsi – spiega Sganga – è la conoscenza epidemiologica dei fattori di rischio, dei dati microbiologici, della fisiopatologia delle infezioni e di saper approntare iter diagnostici rapidi ed efficaci, applicando strategie chirurgiche appropriate”.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *