Sentenza del TAR Piemonte: la farmacia nell’ospedale è un fattore di sicurezza irrinunciabile

logo-fofi-federazione-ordini-farmacisti-italiani

Roma, 2 febbraio 2016 – “Va salutato come un passaggio importante per tutta la professione la vittoria ottenuta dal SiNaFO nel suo ricorso al TAR contro la determinazione della Regione Piemonte che, di fatto, apriva la porta a un futuro di Ospedali privi di farmacia e di farmacisti organici alle strutture – dice il presidente della Federazione Ordini dei Farmacisti Italiani, senatore Andrea Mandelli – Da tempo la Federazione sostiene che le competenze e il numero dei farmacisti ospedalieri dovrebbero aumentare e che le molte strutture sanitarie e assistenziali ancora prive della competenza del farmacista, pur impiegando abitualmente farmaci, dovrebbero essere tenute a ovviare a questa lacuna, grave in primo luogo per la sicurezza del paziente”.

“Sarebbe stato impensabile, dunque, che si andasse nella direzione opposta, oltretutto in una Regione – il Piemonte – che è stata sede anche delle sperimentazioni sul ruolo del farmacista di dipartimento condotte dal Ministero della Salute in collaborazione con SIFO e FOFI – prosegue Andrea Mandelli – Ci complimentiamo quindi con i colleghi del SiNaFO e ci auguriamo che questa sentenza costituisca un deterrente efficace per tutti i tentativi di ridurre il ruolo della farmacia ospedaliera”.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>