Scambio di sacche destinate al trapianto di midollo all’ospedale San Martino di Genova

logo-ospedale-policlinico-san-martino-genova

ospedale-san-martino-genova

Genova, 17 ottobre 2018 – La Direzione Sanitaria dell’Ospedale Policlinico San Martino comunica che presso il Centro Cellule Staminali del nostro Centro Trasfusionale si è verificato uno scambio di sacche destinate al trapianto di midollo; per conseguenza una delle sacche è stata erroneamente trasfusa ad un paziente a cui non era di fatto destinata.

Il paziente sta bene e ha chiesto di mantenere il massimo riserbo. I sanitari stanno attuando tutti i provvedimenti per prevenire ogni possibile danno o reazione avversa.

La Direzione Sanitaria ha già avviato tutte le necessarie procedure per verificare la dinamica degli eventi e accertare eventuali responsabilità, ed ha avvertito i competenti uffici regionali e ministeriali. È prevista nei prossimi giorni una ispezione da parte dei NAS, del Centro Nazionale Trapianti e del Centro Nazionale Sangue per verificare le procedure ed i protocolli in uso presso il Centro.

L’Ospedale Policlinico San Martino si è subito messo a disposizione delle autorità competenti.
Il Direttore Generale del San Martino, Giovanni Ucci dichiara: “Chiederò di incontrare il paziente per sincerarmi delle sue condizioni e mettermi a disposizione per quanto possa essere utile e necessario”.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>