Sanità pubblica: prospettive culturali, scientifiche e operative. Congresso nazionale S.It.I. a Perugia

stetoscopio-prescrizione-medicaPerugia, 16 ottobre 2019 – Al via oggi, mercoledì 16 ottobre 2019, sino al 19 ottobre 2019, a Perugia, il 52° Congresso nazionale della Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (S.It.I.).

La cerimonia inaugurale odierna, alle ore 17.30, nell’Aula Magna di Palazzo Murena, sede del Rettorato, prevede la relazione del prof. Lamberto Briziarelli in ricordo del Prof. Alessandro Seppilli (per lungo tempo Preside della Facoltà di Farmacia) dal titolo “Alessandro Seppilli, maestro di concrete utopie”.

In programma, inoltre, i saluti del presidente della Sezione SItI Umbria Pietro Manzi, la relazione del Presidente Nazionale della SItI Italo Francesco Angelillo, la lettura di Silvio Brusaferro sul tema “Linee guida e governance del Servizio Sanitario Nazionale: contesto, sfide e prospettive”. A seguire le consegne dei premi “Bruno Angelillo” e “Antonio Boccia”.

Il Congresso nazionale della S.It.I. torna a Perugia dopo 43 anni: nel 1976 il XXVIII Congresso nazionale dell’allora Associazione Italiana per l’Igiene e la Sanità Pubblica vide tra i principali promotori/organizzatori la prof.ssa Giuseppina Scassellati Sforzolini, al tempo Presidente della Sez. Umbra dell’Associazione.

L’incontro scientifico rappresenterà un momento di riflessione e di approfondimento sulle prospettive culturali, scientifiche e operative delle ampie e articolate tematiche della Sanità Pubblica nella realtà nazionale e nei singoli territori.
Il titolo, “Le evidenze scientifiche per la Sanità Pubblica: dalle emergenze alla promozione della salute”, fa inevitabilmente riferimento alla emergenza sismica che ha recentemente colpito l’Italia Appenninica, per tale motivo l’incontro S.It.I. di Perugia vede come organizzatori, oltre all’Ateneo perugino, anche le Università di Urbino, Camerino e L’Aquila.

Nella sua complessità scientifico-organizzativa, il convegno – che dopo la cerimonia in Aula Magna si terrà al Centro Congressi Hotel Giò – è molto articolato, affrontando, nelle Sessioni Plenarie, nei Workshop, nei Simposi e nelle Letture, argomenti di attualità e interesse affidati al sapere e al talento di specialisti italiani, giovani e meno giovani, e stranieri del mondo accademico e degli operatori sanitari nello spirito di una condivisione e contaminazione delle conoscenze.

Le Sessioni Plenarie riguarderanno le strategie e i programmi vaccinali; l’educazione sanitaria e la promozione della salute da una prospettiva nazionale, europea e globale; il nuovo sistema nazionale linee guida e gli scenari, i metodi di lavoro e le azioni concrete che la S.It.I. intende intraprendere; la strategia di contrasto dell’antimicrobico-resistenza; gli indirizzi per lo sviluppo di politiche sanitarie in grado di promuovere la salute delle comunità; la preparazione sanitaria ed organizzativa multisciplinare per la gestione delle emergenze; la continuità assistenziale, l’integrazione sociosanitaria e la gestione delle fragilità; l’ambiente e gli alimenti quali determinanti delle malattie cronico-degenerative.

Saranno, inoltre, affrontate tematiche che coprono ambiti importanti della nostra Disciplina, tra cui la sorveglianza e il controllo delle malattie infettive, le disuguaglianze, gli screening oncologici, l’HTA, la comunicazione, la salute nei luoghi di lavoro, l’edilizia sanitaria, la genomica, l’attività motoria, il task-shifting, la sanificazione ambientale, l’innovazione tecnologica e la e-Health, così da fornire in ogni giornata la possibilità di intraprendere percorsi formativi che rispondono alle molteplici esigenze di approfondimento dei Soci, con l’intento di promuovere la condivisione di idee, esperienze e novità.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>