Salute delle donne, (H)Open week all’Aou di Ferrara

logo-aou-ferrara

open-week-4-aprile-2018-aou-ferrara

Ferrara, 4 aprile 2018 – Si è svolta questa mattina all’ospedale di Cona la presentazione delle iniziative messe in atto dall’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara in occasione della terza giornata nazionale della salute della donna (dal 16 al 22 aprile), “(H)Open Week 2018”. All’incontro, assieme alla Direzione Generale, erano presenti i professionisti impegnati negli eventi.

Il S. Anna, nel network degli ospedali Bollini Rosa, offrirà una serie di iniziative (10, articolate in diversi giorni e ripetute più volte) in diverse aree specialistiche (dietologia e nutrizione, endocrinologia, malattie dell’apparato cardiovascolare, malattie metaboliche dell’osso, neurologia, oncologia clinica, pediatria, senologia).

Inoltre per tutto il mese di aprile si sviluppa una campagna di sensibilizzazione “Menopausa senza paura” che tratta come tema la menopausa, e particolare attenzione vene rivolta alla violenza sulla donna, oggetto di un progetto regionale e di azioni positive del CUG, Comitato Unico di Garanzia.

Sul sito di ONDA, nella sezione dedicata a (H)Open Week: una settimana di servizi dedicati alla salute della donna, si trovano tutte le informazioni utili.

L’Osservatorio Nazionale sulla Salute della donna e di Genere (ONDA) dal 2007 ha istituito un bando per l’attenzione alla salute al femminile. L’Azienda Ospedaliero-Universitaria S. Anna di Ferrara, il 5 dicembre 2017, a Roma, presso il Ministero della Salute, ha avuto la conferma del riconoscimento dei tre Bollini Rosa di Onda per il Biennio 2018-2019. Riconoscimento conferito per l’attenzione specifica alle patologie femminili, in particolare per i Servizi che l’ospedale e i professionisti offrono e per l’attenzione alla prevenzione diagnosi e cura delle principali patologie femminili.

Il premio è stato attribuito a 306 strutture ospedaliere: 71 hanno ottenuto il massimo riconoscimento (tre bollini), 183 due bollini e 52 un bollino. Inoltre 13 ospedali hanno ricevuto una menzione speciale per la presenza al proprio interno di un percorso diagnostico-terapeutico dedicato alle donne nell’ambito della cardiologia.

Tutto questo conferma ancora una volta la presenza a Cona di specialità cliniche d’interesse femminile (cardiologia, dietologia, ginecologia, ostetricia, neurologia, oncologia medica, senologia chirurgica, geriatria), di appropriati percorsi diagnostico terapeutici assistenziali, PDTA e di servizi di accoglienza alle pazienti (esteticamente DH, parrucchiere, mediazione culturale, percorsi sociali, attenzione alle caregiver).

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *