Salute dei denti: il 90% dei problemi al cavo orale è causa di alitosi. Come mantenere una bocca sana

logo-centro-medico-lazzaro-spallanzani

dentista

Reggio Emilia, 11 febbraio 2019 – Il sorriso incide per il 60% sull’aspetto del viso e assume un ruolo fondamentale nella comunicazione verbale e non verbale. Un bel sorriso è in grado di comunicare silenziosamente ma in modo seducente l’animo, la personalità e la salute della persona; esprime apertura verso l’altro, promuove interazioni sociali positive, gratifica e rinforza l’autostima.

In occasione di San Valentino, la dott.ssa Antonella Giammarinaro del Centro Medico Lazzaro Spallanzani di Reggio Emilia dispensa i consigli per affrontare al meglio la festa degli innamorati per antonomasia tra baci e sorrisi: “Un sorriso costa poco e dona molto. La bellezza implica salute e sono tanti i fattori che giocano un ruolo importante nell’estetica e nella salute del cavo orale: salute dei denti e dei tessuti molli, corretta occlusione e allineamento dei denti, igiene domiciliare e professionale, abitudini alimentari e stile di vita”.
“Questi fattori – prosegue la dott.ssa Giammarinaro – possono influenzare lo stato di salute della nostra bocca in modo non trascurabile”.

dottoresa-antonella-giammarinaro-spallanzani

Dott.ssa Antonella Giammarinaro

La salute dei denti e dei tessuti molli, infatti, conferisce alla bocca un miglioramento estetico: gengive prive di infiammazione, rossore, sanguinamento e parodonto sano, mantenuti tali o ottenuti attraverso l’igiene domiciliare e professionale, incorniciano e valorizzano le arcate dentarie, conferendo al sorriso le caratteristiche che lo rendono un importante fattore nel rapporto di coppia.

Visite di controllo periodiche e sedute d’igiene professionale aiutano a prevenire e mantenere il buono stato di salute del cavo orale.
“Inoltre, è stato riscontrato che nei casi di alitosi il 90% delle cause sono da attribuirsi a problematiche del cavo orale, con possibili conseguenze negative nella relazione di coppia. L’igienista dentale – continua l’esperta – propone in queste situazioni un piano personalizzato, fornendo anche precise istruzioni sulla corretta tecnica di spazzolamento e su come usare il filo o gli scovolini interdentali soprattutto in presenza di restauri protesici, impianti e apparecchi ortodontici”.

Un’ottimale condizione delle gengive è un elemento fondamentale sia per la salute e il mantenimento dei denti, sia per l’estetica del sorriso. Eventuali problemi dovuti a patologie si possono precocemente intercettare e risolvere, migliorando i risultati e prevenendo complicanze. La corretta occlusione delle arcate dentarie e l’allineamento dei denti, inoltre, si può ottenere attraverso apparecchi ortodontici fissi, mobili o ‘invisibili’, ideali per coloro che provano imbarazzo nell’indossare apparecchi in età adulta.

Un altro aspetto che può influenzare negativamente il sorriso è il consumo quotidiano di tabacco, alcol e caffè. Per far fronte alle classiche ‘macchie’ che possono essere invise dal proprio partner, sono funzionali alcuni trattamenti.

“In condizioni di buona salute dentale e gengivale, è possibile valorizzare il sorriso con trattamenti di cosmetica dentale quali smacchiamento e sbiancamento. Con il primo trattamento – spiega la dott.ssa Giammarinaro – si ottiene la rimozione delle macchie estrinseche dalla superficie dei denti. Il trattamento sbiancante mira ad ottenere uno schiarimento del colore dei denti restituendo luce e brillantezza al naturale sorriso”.

Un ultimo consiglio è destinato agli uomini, spesso più distratti delle donne nella cura del sorriso: “Le donne sono più costanti degli uomini della cura dei denti e sono anche più sensibili al sorriso del partner. Molti studi hanno indicato come le donne siano più inclini alla pulizia quotidiana dei denti e ai controlli preventivi, in una percentuale del 10% in più rispetto alla controparte maschile. Il consiglio agli uomini è dunque di sfruttare l’arrivo di Cupido per prestare maggiore attenzione al proprio sorriso. I denti e la bocca sono anche il luogo del bacio, non curarli attentamente potrebbe implicare disagi nella relazione di coppia”, conclude la dott.ssa Antonella Giammarinaro.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>