Reumatologia, è italiano il miglior esperto al mondo in malattie autoinfiammatorie

logo-aou-senese

Secondo il sito americano expertscape.com, il reumatologo Luca Cantarini del policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena è l’esperto mondiale con maggiore produttività scientifica sulle malattie autoinfiammatorie sistemiche

luca-cantarini-aou-senese

Dott. Luca Cantarini

Siena, 3 febbraio 2016 – L’eccellenza in reumatologia, nel mondo, parla senese. Secondo il sito scientifico americano expertscape.com, l’esperto al mondo che nell’ambito delle malattie autoinfiammatorie, negli ultimi dieci anni, ha pubblicato il maggior numero di lavori scientifici su riviste internazionali è il dott. Luca Cantarini, reumatologo e ricercatore universitario presso la Reumatologia dell’AOU Senese, diretta dal prof. Mauro Galeazzi. In base alla classifica disponibile al seguente link: http://expertscape.com/ex/hereditary+autoinflammatory+diseases, Cantarini risulta essere il primo professionista in graduatoria e l’Università di Siena, sempre in termini di produttività scientifica è, per quanto riguarda le malattie autoinfiammatorie, al quinto posto al mondo e al primo in Italia.

“Si tratta di un bel riconoscimento per la nostra ricerca universitaria – commenta il prof. Galeazzi – per il grande impegno profuso in tutti questi anni che ha portato a risultati importanti nel miglioramento della prognosi di queste malattie orfane, attraverso l’introduzione di farmaci sempre più specifici, in grado di controllare le manifestazioni cliniche di queste patologie. Inoltre è anche un bel risultato per il Centro delle malattie autoinfiammatorie sistemiche e malattia di Behcet, attivato presso il nostro reparto 7 anni fa e coordinato proprio dal dott. Cantarini”.

L’attività di ricerca del dott. Cantarini si basa, in particolare, sullo studio dei meccanismi patogenetici delle malattie autoinfiammatorie sistemiche, sul loro trattamento e sulle loro modalità di presentazione, con particolare riferimento all’età adulta. “Presso il nostro Centro – aggiunge Cantarini – in 7 anni abbiamo valutato clinicamente, nel sospetto di malattia autoinfiammatoria, oltre 1.000 pazienti provenienti da tutta Italia e anche dall’estero, ed eseguito a scopo di ricerca oltre 2.000 esami genetici specifici per le malattie autoinfiammatorie. Tra queste le principali sono la febbre mediterranea familiare, la sindrome Traps, la sindrome da iper-IgD, le sindromi periodiche associate al criopirina e la sindrome di Blau. A fianco delle attività nell’ambito di tali patologie genetiche rare, è stato inoltre creato il centro di ricerca sulla malattia di Behcet, un’altra malattia rara recentemente classificata tra le patologie autoinfiammatorie, che risulta essere estremamente grave e invalidante”.

Presso il Centro, ad oggi, sono seguiti stabilmente oltre 100 pazienti affetti da malattia di Behcet, e anche in questo ambito, negli ultimi anni, sono stati pubblicati molti lavori scientifici sia sui meccanismi molecolari, che sono alla base dell’insorgenza della malattia, sia sul suo trattamento.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

37 Risposte

  1. FARA scrive:

    Buongiorno, vorrei sapere se di condrocalcinosi si può guarire definitivamente. Grazie
    Maria

  2. Davide scrive:

    Salve dottor Cantarini, spero di contattarla direttamente scrivendole qui. Dovrei chiederle, se possibile, una visita specialistica per la mia compagna. Ha un problema di artrite reumatoide unito a una sindrome di sjogren e una sindrome Raynaud… Tutto questo per farle un riassunto. Il vero problema è una specie di vasculite (nessun dottore ha saputo identificarla) che intacca principalmente le gambe, con sfoghi cutanei, bruciori e in casi estremi anche fuori uscita di lividi (oltre che dolori nel deambulare…). Vorrei appunto prendere appuntamento con lei per poterne venire a capo e poterle spiegare meglio di persona. Ringrazio anticipatamente e le porgo i miei più sentiti saluti. P.S. se accettasse potrei solo sapere di quale somma dovremmo disporre per l’appuntamento?

  3. Maria Leo scrive:

    Salve! Come posso contattare la struttura ospedaliera per poter prenotare una visita?

  4. Daniela Pastore scrive:

    Vorrei sapere come devo fare per appuntamento dr Cantarini. Grazie

  5. valentina scrive:

    Buonasera, scrivo da parte di mia madre che da anni soffre di reumatismi… Abitiamo a Genova, mia madre Lina ha 81 anni ma è una vita che la curano con cortisone antinfiammatori di tutti i tipi. Ha fatto una protesi al ginocchio sinistro 6 anni fa e sono 6 anni che soffre da morire. E’ stata operata per la seconda volta, a detta del Luminare che l’ha operata gli avrebbe messo una cuffietta a protezione su una parte della protesi: il risultato è che non cammina quasi più, è piena di dolori, leggermente in sovrappeso… nel frattempo, camminando con la stampella ci ha rimesso anche la schiena. E’ piena di reumatismi e abbiamo bisogno di aiuto… Faccio APPELLO A VOI SE QUALCHE ILLUSTRE PROFESSORE PUO’ DARMI DELLE INDICAZIONI OPPURE UN INDIRIZZO PER RAGGIUNGERVI O CONTATTARVI. HO LASCIATO LA MIA EMAIL, PER FAVORE, E CONTINUO PASSARE DAL CORTISONE A VARI ANTINFIAMMATORI… CONTATTATEMI…
    GRAZIE DI CUORE E CONFIDO NEL VOSTRO BUON CUORE … SALUTI C.V. SIG.RA LINA DA GENOVA

  6. Margherita scrive:

    Salve dottor Cantarini, sono una donna di 44 anni, soffro di una malattia rara chiamata policontrite ricorrente da tre anni assumo cortisone /reumaflex / cicosplorina. Vorrei essere aiutata, vi prego

  7. Elio carrieri scrive:

    Sono senza cartilagine alle ginocchia, cosa posso fare!

  8. Annalisa scrive:

    Buongiorno vorrei sapere come prendere un appuntamento con il dottore Luca Cantarini

  9. Catia scrive:

    Vorrei mettermi in contatto con il Dott Cantarini! Grazie, al più presto

  10. Catia scrive:

    Salve dott. Cantarini! Sono umbra di Castigliano del Lago, ho preso il farmaco Plaquenil per diverso tempo gli AMA erano positivi. Ora non so come, forse ho sbagliato io a non farli in Reum a pg! Sono negative, in compenso ho una grave neurologia livello superiore e anteriore degli arti, con problemi alle piccole fibre. Sta di fatto che sto prendendo il Gapapentin più duloxrtina fa 60, più farmaco tiroide e pressione. Avrei bisogno con esattezza di un consiglio. Visita. Non cammino benissimo. Come posso contattarla?

  11. Antonio cozzolino scrive:

    Hai ragione fratello caro, anch’io ho la mia signora che soffre da molti anni, ha fatto tutti i farmaci che stanno in circolazione, anche quello biologico. I dolori sono aumentati, non sappiamo che cosa fare. Fortunatamente c’è rimasto solo il Signore che ci dà la forza. Hai ragione, questa è l’Italia, sono dei pezzi di m… fanno solo esperimenti sulla nostra salute. Un abbraccio forte a tutti coloro che soffrono. Il Signore li benedica tutti

    • Giuliana scrive:

      Buonasera, leggevo la sua recensione e mi spiace per la sua signora. Io sto molto male per una Fibromialgia di natura reumatica (di cui non si sa). Ero molto convinto di andare in questo ospedale, anche per l’eccellenza del miglior reumatologo, in gamba sulle malattie autoinfiammatorie, ma ora sinceramente ci sto ripensando. Mah, sono al p.c. da tempo per cercare il migliore centro per affrontare medicalmente la mia patologia, e magari curarla senza il cortisone, che ho già provato. Che tristezza certe realtà. Mi auguro che intanto la signora abbia trovato una medicina giusta. Lo meritate. Che il Signore ci benedica tutti. Grazie

  12. giuseppe santoianni scrive:

    vorrei fissare un appuntamento privato con il prof. Cantarini

  13. Liliama scrive:

    Mi spiace contraddire qualcuno di voi ma io ho contattato il Dott CANTARINI via Facebook e messanger e mi ha risposto dopo qualche ora mi ha anche lasciato un numero di cellulare dove contattarlo.

  14. Sabrina scrive:

    Desidererei prendere un appuntamento con il dott. Cantarini

  15. Simona scrive:

    Salve buonasera, volevo sapere come poter fissare un appuntamento privato con il prof. Cantarini, per un eventuale sospetta diagnosi di artrite reumatoide. Ringrazio anticipatamente

  16. vescarelli roberta scrive:

    vorrei sapere come prendere un appuntamento con il dott. Cantarini
    grazie

  17. Fortunata scrive:

    Buongiorno
    Vorrei sapere come fare per prendere un appuntamento con il Prof Cantarini
    Ho dolori in tutto il corpo soprattutto alle braccia, mani e gambe
    Da qualche giorno alle ginocchia sono comparse macchie rosse nodose
    La diagnosi del reumatologo è ERITEMA NODOSO
    Ogni giorno con i miei dolori peggioro è sono molto preoccupata
    Gradirei parlare con il Prof per capire cosa mi sta succedendo
    Grazie

    • Giuliana scrive:

      Buonasera, ho letto la sua recensione e, trovandomi con seri problemi di Fibromialgia di natura reumatica, mi piacerebbe sapere se il Prof. Cantarini si rivela all’altezza dei suoi meriti pubblicati. Grazie e buona serata

  18. Claudia Bruno scrive:

    Salve, sono Claudia e ho 33 anni.
    Da tanto tempo ho problemi a schiena gambe braccia, mancamenti e una febbre leggera persistente.
    Faccio controlli continui, analisi e tac e risonanze e oggi mi dicono che si sospetta un problema di tipo biologico tipo artrite reumatoide o LES e mi viene prescritta una visita reumatologica. Come potrei prenotare una visita presso la vostra azienda ospedaliera?

  19. MICHELE CALANDRIELLO scrive:

    GENTILISSIMI PROFESSORI, BUONGIORNO. DA ALCUNI ANNI HO SAPUTO DEL MIO VERO PROBLEMA. IL REUMATOLOGO MI HA VISITATO E, PER LE ANALISI FATTE E PER QUELLO DA ME RIFERITO, LA DIAGNOSI DA LUI ESPRESSA E’ SPONDILOARTRITE SIERO NEGATIVA. PER ALLEVIARE I DOLORI UTILIZZO FARMACI PRESCRITTI DAL REUMATOLOGO: SONO REUMAFLEX UNA SIRINGA A SETTIMANA, SEGUITA DA FOLINA IL GIORNO DOPO.
    ANCORA PRIMA DI RIVOLGERMI AL REUMATOLOGO, MI ERO RIVOLTO AL DOTTORE DI ORTOPEDIA CHE MI AVEVA DIAGNOSTICATO TENDINITE ACUTA, VISTI I CONTINUI GONFIORI DI GINOCCHIA, CAVIGLIA, PIEDI.
    LA MIA DOMANDA E': COME POSSO FARE PER AVERE UN UN APPUNTAMENTO CON IL PROF. CANTARINI VISTO IL PEGGIORAMENTO DELLE MIE CONDIZIONI? LE PARTI INTERESSATE SONO TUTTE LE GIUNTURE DEL MIO CORPO, DALLA SCHIENA AI POLSI, GINOCCHIA, CAVIGLIE, DITA DELLE MANI E PIEDI.
    GRADIREI UN UN APPUNTAMENTO PER MIGLIORARE O FERMARE – SE ANCORA IN TEMPO – LO STATO DELLA MALATTIA.

  20. Ionela scrive:

    Buonasera, io soffro di artrite reumatoide da sei anni, sto facendo la cura di reumaflex una volta la settimana e plaquinil tutti giorni, ultimamente ho i dolori ai polsi e ginocchia. Il mio medico mi ha dato una cura di cortisone per tre settimane, però è dura. Vorrei fare una visita per conoscere il parere di un altro medico. Grazie

  21. Mariano scrive:

    Buon giorno, sono 3 anni che sono in cura dalla dottoressa Balzarini. Mi ha diagnosticato una artrite reumatoide ma dagli esami del sangue non si vede. Faccio Reumafex una volta settimana. Ultimamente si gonfiano ginocchia e polsi, ho sempre sonno e le urine sono giallo forte. Non sto bene x niente. Come faccio a contattare il dott. Cantarini? Grazie

  22. Sara scrive:

    Come potrei contattare il dottore Luca Cantarini per artrite reumatoide

  23. Vittorio scrive:

    Vorrei sapere come posso fare a prendere appuntamento con il dott. Cantarini

  24. Anna scrive:

    Buonasera, sono affetta da artrite psorica così dicono, ormai sono un po di anni ma nell’ultimo periodo sono peggiorata, faccio reumaflex è lederfolin ma non trovo beneficio.
    Vorrei tanto trovare un buon medico.

  25. Eleonora scrive:

    Mi chiamo Eleonora, da sei anni mio padre cura l’artrite reumatoide con cortisone…antinfiammatori e farmaco biologico…ma da quattro mesi soffre molto di attacchi improvvisi alle articolazioni che nemmeno questi farmaci calmano…e vederlo soffrire così tanto e non poterlo aiutare fa star male anche noi familiari… Chiedo cortesemente di avere contatti per poter prenotare una visita dal dott. Cantarini. Grazie

  26. Luciana scrive:

    Buonasera, sono Luciana e dal 2002 ho il neuro les Ultimamente mi vengono ischemie di continuo, ho il les anticoagulante positivo, sto sempre male. E’ possibile avere una risposta dal prof. Cantarini? Nel ringraziarla anticipatamente porgo i miei saluti.

  27. Carmela scrive:

    Per avere un appuntamento con il dott. CANTARINI, cosa bisogna fare, grazie.

  28. Ida distaso scrive:

    Salve,
    Mio padre è affetto da artrite reumatoide, seguito da anni presso il Policlinico di Bari, ultimamente ha avuto un peggioramento tale da bloccargli quasi la deambulazione. Vorrei poter avere un parere dal prof. Canterini ed eventualmente poter fissare una visita. Grazie

  29. Daniela liberati scrive:

    Soffro di artrite da più di sei anni, per due anni di seguito mi è stato somministrato il deltaoirtene, poi nell’ultima visita tre anni fa circa, arrabbiato mi disse “Basta con il cortisone, dicono che ne do troppo ai pazienti”, come se fossi stata io a lamentarmi (cosa non vera).
    Da allora ogni volta che prendo appuntamento trova sempre una scusa per non ricevermi, una volta aveva febbre, un’altra prese un giorno di festa , altra ancora l’incaricata disse “Oggi il dottore non viene”. Vi sembra professionale? Visto che è l’unico in quell’ospedale.
    Ovviamente in questi ultimi anni ho peggiorato, mi ingozzo di antinfiammatori naturali, timo, cannella, curcuma ecc. per poter andare avanti.
    Mi è stato diagnosticato spongiartrite solo sulla base dei sintomi ma senza analisi specifiche. Sono desolata. Grazie

  30. luigina scrive:

    Ciao a tutti, sono una di voi, soffro da parecchi anni di artrite siero negativa, senza mai capire di quale malattia soffro. Ho girato parecchi ospedali senza risultato, ho fatto le protesi alle ginocchia e adesso sono messa male con la schiena. Vorrei sapere se c’è qualcuno con questa malattia. Grazie infinite.

  31. alessandra scrive:

    Buonasera, da 11 anni soffro di neuroles. Sono rimasta ripetutamente paralizzata e 4 anni fa ho avuto un ictus. Desideravo sapere come poter fissare una visita con il dott. Cantarini.
    In attesa di un Vs riscontro porgo distinti saluti

  32. Antonio scrive:

    Ho letto l’articolo, io soffro di artrite reumatoide da sei anni e sto peggiorando. Sono seguito all’ospedale Sant’Anna di Como

  33. Razionalismo scrive:

    Sulla carta sono i migliori al mondo ma alla ragione dei fatti è impossibile prenotare o semplicemente parlare con i cosiddetti migliori ….morale della favola troppa pubblicità ed il solito sistema all’italiana
    Il vero medico sta a contatto stretto con i pazienti e non si crede il padre eterno ne tanto meno sono irraggiungibili
    Ecco in che paese viviamo

  34. marizero scrive:

    Buone sera…
    Vorrei sapere se fosse possibile e come fare in caso affermativo ad avere un appuntamento con il dott. Cantarini.
    Vorrei sottoporre a lui il caso di una mia cara amica di 39 anni ammalata di artrite reumatoide che pare essere peggiorata in poco tempo. Grazie

  35. Beatrice Bosshard scrive:

    Stimatissimi Signori Professori!
    Da anni soffro di una tosse secca improduttiva. Mi aiuto con molta attività fisica. Quando ci sono periodi acuti ho potuto beneficiare di antibiotici come Avalox 400 mg per cinque a 10 giorni (cito dal fogliettino accompagnatorio: “Avalox è un antibiotico appartenente al gruppo dei chinoloni”.
    Ultimamente soffro di seri dolori alle articolazioni principali (mani. ginocchia, caviglie, polsi), ossa, muscoli. Da sempre infiammazioni alla laringe, naso che combatto con Seretide Diskus (cortisone) e Avamis (cortisone).Dagli esami del sangue usuali non risultano anomalie.
    I periodi infiammatori sono ciclici e associate a influenze varie.
    Per una vostra eventuale indicazione vi sono immensamente grata.
    Con i più distinti ossequi. Beatrice Bosshard

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>