Primo ambulatorio di agopuntura in Italia per bambini affetti da patologie respiratorie

logo-aou-citta-della-salute-e-della-scienza-di-torino

bambini-cameretta-giocoTorino, 12 marzo 2016 – Per la prima volta in Italia è stato aperto un ambulatorio di agopuntura per bambini/adolescenti, presso il reparto di Pneumologia dell’ospedale Infantile Regina Margherita di Torino (diretto dalla dott.ssa Elisabetta Bignamini). Il suddetto ambulatorio è destinato ai piccoli pazienti affetti da patologie respiratorie croniche complesse.

Sfruttando proprietà dell’agopuntura, quali quella antinfiammatoria, miorilassante, trofica e antidolorifica sui tessuti, vengono trattate soprattutto algie muscolari e contratture del collo e dorso secondarie alla tosse, alla tachipnea e alla dispnea dei ragazzi con malattie respiratorie croniche e insufficienza respiratoria.

Un ciclo di terapia è composto da 8 sedute, della durata di circa 20 minuti. Sono state effettuate finora più di cinquanta sedute su pazienti ambulatoriali e ricoverati, con buona compliance e miglioramento della sintomatologia algica.

I trattamenti sono effettuati da un pneumologo, diplomato presso il CSTNF di Torino, su indicazione specialistica pneumologica, in accordo e a complemento del trattamento di riabilitazione fisioterapica respiratoria.

In letteratura internazionale sono riportate esperienze sull’utilizzo di questa tecnica particolarmente come terapia del dolore, nel controllo della nausea e vomito post operatorio e indotto da chemioterapici, come coadiuvante in forme allergiche respiratorie. Il campo pneumologico è una novità assoluta. In età pediatrica il problema principale è il superamento della “paura dell’ago”, ma vi sono esperienze di utilizzo, anche se sporadiche nei Paesi occidentali, dall’età di 6 anni.

La novità è rappresentata dall’introduzione di questa tecnica in un ambito “nuovo” per l’età pediatrica in Italia. Esperienze sono riportate, in questa fascia di età negli ospedali pediatrici in Italia, solo in collegamento alla terapia antalgica (Bambino Gesù, Roma).

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *