Presentazione ufficiale della SINuC, una nuova Società medico-scientifica

logo-policlinico-umberto-I-def

IMG_1816Roma, 4 novembre 2015 – Ieri, nel corso della presentazione ufficiale della nuova Società medico-scientifica SINuC, Società Italiana di Nutrizione Clinica e Metabolismo, presso l’Auditorium del Ministero della Salute e che ha visto la partecipazione di numerose autorità istituzionali e accademiche, Presidenti di Società scientifiche affini, associazioni di pazienti e rappresentanti di aziende del settore, sono intervenuti due autorità del Ministero della Salute, il dott. Giuseppe Ruocco, Direttore Generale per l’igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione, e la dott.ssa Marcella Marletta, Direttore Generale dei dispositivi medici e del servizio farmaceutico.

“Qualche giorno fa, con il nostro intervento sulla nutrizione in EXPO – ha dichiarato il dott. Ruocco – abbiamo sollevato e sottolineato la necessità di sinergia tra le varie figure che possono collaborare e non ostacolarsi. Dialogo con le istituzioni elemento essenziale per avere una linea di prospettiva che sia condivisa con l’attività clinica quotidiana. Mi auguro che questa Società lo tenga sempre presente, per sviluppare nel tempo una pianificazione che sia condivisa con le Istituzioni”.

Grande apprezzamento anche dalla dott.ssa Marletta che, nel portare gli auguri alla neonata società, ci ha consegnato alcuni dati importanti sulla nutrizione. “L’OCSE ha recentemente stabilito che nel nostro Paese ci sono già 1/2 milione di persone affette da disturbi legati alla nutrizione (anoressia, bulimia, impatto che queste patologie hanno sui più giovani). Difficoltà in un Paese in cui il mangiar sano ci ha sempre fatto eccellere. Nel 20% dei casi di malati oncologici, la malnutrizione è la causa finale di morte Ecco perché la Nutrizione Clinica si manifesta come strumento indispensabile da includere nei processi terapeutici per un ampio aspetto di patologie. È giusto che ci sia una Società dedicata solo a questo. Mi preme sottolineare che il trattamento in Nutrizione Clinica del paziente non si contrappone alle linee guida della Medicina tradizionale, ma stabilisce con essa una virtuosa collaborazione e straordinaria opportunità anche a livello di Prevenzione”, ha concluso la dott.ssa Marletta.

Grande soddisfazione è stata espressa dal prof. Maurizio Muscaritoli, Presidente della SINuC e Responsabile della UOD Coordinamento Attività di Nutrizione Clinica presso il Policlinico Umberto I – Università La Sapienza di Roma, che ha ribadito l’importanza “di essere protagonisti nella produzione e diffusione delle nuove conoscenze sulla Nutrizione Clinica, sulla formazione e sul ruolo del medico specialista Nutrizionista Clinico e sulla necessità di implementare i percorsi diagnostici, assistenziali e terapeutici per la prevenzione e di cura nel campo nutrizionale”.

Una voce positiva per la SINuC anche dal ministro Beatrice Lorenzin, che ha già commentato come “gli obiettivi della nuova Società rivestono un ruolo di grande rilievo nell’attuale panorama sanitario, perseguire appropriatezza nei percorsi diagnostici e terapeutici delle patologie nutrizionali è di vitale importanza, non solo per la salute dei pazienti ma anche per quella del Sistema Sanitario Nazionale”.

Il prof. Filippo Rossi Fanelli, Presidente Onorario della SINuC ha voluto sottolineare che “la presentazione che si è svolta oggi andrebbe ripetuta al Ministero del Miur. È lì che bisogna arrivare affinché questa disciplina venga insegnata a livello accademico. La Nutrizione Clinica è una branca importante della medicina che deve essere riconosciuta”.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>