Policlinico Gemelli e Federazione Italiana Rugby siglano accordo biennale per assistenza sanitaria in occasione di eventi sportivi internazionali a Roma

loghi-gemelli-federazione-italiana-rugby

Gli Azzurri dell’Italrugby hanno poi portato doni e sorrisi ai piccoli pazienti dei reparti di Oncologia Pediatrica e di Neurochirurgia infantile dell’ospedale universitario

Enrico Zampedri, Direttore del Policlinico “A. Gemelli”

Ing. Enrico Zampedri

Roma, 9 marzo 2016 – La Federazione Italiana Rugby e la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli hanno sottoscritto oggi, mercoledì 9 marzo 2016, una convenzione biennale per la gestione di tutte le attività mediche di emergenza sanitaria e di Pronto soccorso a favore del pubblico, degli atleti, dei loro accompagnatori e del personale in servizio connesse agli eventi internazionali organizzati dalla FIR Roma.

Alla firma della convezione, che ha avuto luogo presso il Policlinico Gemelli, sono intervenuti, il Direttore Generale Enrico Zampedri e il Vice-Presidente della FIR Antonio Luisi, accompagnato dal Manager della Squadra Nazionale Luigi Troiani e da una rappresentanza di atleti dell’Italrugby, con gli Azzurri Leonardo Ghiraldini, Luca Morisi e Andrea Pratichetti, in raduno a Roma in questi giorni per preparare le ultime due gare dell’RBS 6 Nazioni 2016.

“La Nazionale rappresenta una delle eccellenze sportive del nostro Paese – ha dichiarato il vice-presidente federale Luisi – e riteniamo la collaborazione con il Policlinico Gemelli coerente con l’obiettivo di gestire ogni situazione relativa agli Azzurri al massimo livello possibile. Il Policlinico Gemelli è una struttura all’avanguardia e siamo entusiasti di poter proseguire in modo ancor più strutturato il percorso di collaborazione avviato in questi anni”.

“La firma di questo accordo – ha dichiarato il Direttore Generale Zampedri – ci sta particolarmente a cuore perché suggella l’amicizia con la FIR ed è un riconoscimento ulteriore delle competenze e delle esperienze che il nostro team dell’Area di Rianimazione, Pronto Soccorso e Trauma Center, con in testa i professori Massimo Antonelli e Rodolfo Proietti, assicurano non solo agli atleti di eccellenza, ma a tutti i partecipanti, giovani e famiglie, che affollano le manifestazioni sportive che si svolgono tra lo Stadio Olimpico e il Foro Italico anche in altre importanti occasioni quali le partite di calcio della AS Roma negli scorsi anni e gli Internazionali di Tennis. Con l’occasione voglio ringraziare la FIR anche per l’attenzione e la sensibilità dimostrata in diverse circostanze verso i malati ricoverati al Policlinico Gemelli, in particolare verso i pazienti pediatrici con iniziative di solidarietà realizzate con ammirevole discrezione”.

Dopo la firma della convenzione, gli atleti dell’Italrugby hanno fatto visita ai piccoli pazienti nei reparti di Oncologia Pediatrica e di Neurochirugia Infantile del Gemelli, portando doni e sorrisi ai bimbi ricoverati e ai loro familiari.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>