Patologie tiroidee, ad Arezzo gli esperti rispondono alle domande dei cittadini

logo-azienda-usl-toscana-sud-est-arezzo

Arezzo, 18 maggio 2017 – Nell’ambito della “Settimana mondiale della tiroide”, sabato 20 maggio in piazza Risorgimento ad Arezzo sarà possibile parlare e confrontarsi con l’AAPE (Associazione aretina pazienti endocrinologici) e con il personale dell’Endocrinologia di Arezzo.

Lo scopo dell’iniziativa è di sottolineare alcuni aspetti della patologia tiroidea: per esempio l’importanza della iodioprofilassi, dell’accurata valutazione della funzione tiroidea in caso di gravidanza (pianificata o in atto), del ruolo che la tiroide svolge nell’ambito dei processi metabolici.

Non ultimo, i tumori della tiroide, seguiti in uno specifico ambulatorio presso l’Endocrinologia di Arezzo, la cui incidenza ha mostrato un notevolissimo aumento a livello planetario negli ultimi decenni.

Questi tumori sono caratterizzati da una prognosi buona nella maggior parte dei casi e da un iter diagnostico terapeutico particolare, che richiede un team multidisciplinare, ma con un ruolo centrale dell’endocrinologo.

Nel corso del 2016, il territorio aretino ha contato oltre 10 mila visite per la tiroide e ¾ di queste riguardano le donne. Il dato comprende anche le visite specifiche dei bambini e i casi di tumori.

La cittadinanza è invitata allo stand che sarà in piazza Risorgimento dalle 10.00 alle 20.00.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>