Open Day Kids, incontro all’insegna della salute con gli specialisti dell’Istituto Auxologico Italiano

logo-istituto-auxologico-italiano

mamma-bambino

Milano, 5 novembre 2019 – La salute inizia nell’infanzia. Lo afferma in modo sempre più deciso la scienza: se in passato si dava importanza quasi totale alla genetica, oggi la nuova scienza dell’epigenetica, cioè delle influenze ambientali sui nostri geni, ci dice che un ruolo importante va assegnato alla prevenzione, ai controlli medici regolari, agli stili di vita, alla nutrizione, a una corretta attività fisica. Insomma, all’equilibrio psicofisico.

Ed è a queste conoscenze e a questi principi a cui si ispira Auxologico nel varare il nuovo progetto rivolto alla tutela e alla promozione della salute nei bambini e nei ragazzi. In occasione della “Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”, Auxologico organizza una giornata di incontri per informare e sensibilizzare i genitori, i nonni e tutti coloro che si occupano di bambini e ragazzi su quanto è importante sapere per una crescita sana e armonica.

“L’intento dell’Open Day – spiega il dott. Roberto Besana, Responsabile Servizio Pediatria dell’ Auxologico – è quello di fare conoscere l’offerta di servizi, gli accertamenti diagnostici, i percorsi diagnostico-terapeutici ad alta complessità, nonché le competenze cliniche dei professionisti che in Auxologico si occupano della salute e crescita di bambini e ragazzi, perché buona crescita equivale a buona salute. Il progetto “Auxo Kids” rappresenta quanto Auxologico garantisce in termini di assistenza e ricerca per i pazienti in età evolutiva”.

Tra i vari fattori che influiscono e determinano la sana crescita di bambini e ragazzi, un ruolo centrale va assegnato alla corretta nutrizione. Aspetto a cui Auxologico si dedica da vari decenni, data la sua importanza per la salute dei giovani e conseguente prevenzione dell’obesità adulta.

Secondo il recente report ISTAT dedicato agli “Stili di vita di bambini e ragazzi” nel biennio 2017-2018: “In Italia circa 2 milioni 130 mila bambini e adolescenti di 3-17 anni sono in eccesso di peso e quasi 2 milioni non praticano sport né attività fisica. Il 74,2% consuma frutta e/o verdura ogni giorno, ma solo il 12,6% arriva a 4 o più porzioni. Nonostante il trend decrescente, ben un quarto dei bambini e degli adolescenti consuma quotidianamente dolci e bevande gassate, il 13,8% snack salati”.

“Esistono periodi critici dello sviluppo – prosegue il dott. Roberto Besana – in cui un intervento nutrizionale può condizionare crescita e sviluppo, tanto nel lattante che nel bambino e nell’adolescente, determinando la salute del futuro adulto. La nutrizione è uno dei principali fattori ambientali in grado di modulare il potenziale genetico e quindi la crescita e lo sviluppo di ogni individuo”.

Nel corso dell’Open Day Kids di Auxologico, tra gli altri temi affrontati dai vari specialisti, si parlerà appunto di “La salute comincia a tavola”, ma anche di come scegliere lo sport più adatto, l’importanza dell’igiene orale, di pubertà, dei purtroppo diffusi problemi del comportamento alimentare come anoressia e bulimia, di cardiologia pediatrica, del sonno dei bambini, della salute degli occhi.

Un programma ricco di argomenti utili e soprattutto pratici. Un appuntamento gratuito con gli specialisti di Auxologico, a cui sarà anche possibile rivolgere domande, da non mancare.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>