Nuove tecniche per evidenziare meglio i tumori cerebrali

15-Congresso-Mondiale-Neurochirurgia-2015_2

Una nuova metodologia permette di individuare il tessuto patologico dei tumori maligni. Lo racconta Natale Francaviglia, direttore di Neurochirurgia Ospedale Civico di Palermo

Roma, 9 settembre 2015 – “Una nuova metodologia permette di colorare i tumori cerebrali, soprattutto quelli maligni. Per il chirurgo – sottolinea Natale Francaviglia – è difficile talvolta distinguere durante l’intervento il tessuto patologico da quello normale trattandosi di sostanza bianca. Grazie a questa nuova tecnica e all’utilizzo di due sostanze, il 5 ALA (acido levulinico) che dà una colorazione rosa e la vecchia fluoresceina che dà una colorazione verde, è possibile evidenziare meglio il tumore. Con queste nuove tecniche abbiamo allungato il tempo di recidiva del tumore”, conclude Francaviglia.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *