“Network per i bambini”: al via il più importante appuntamento annuale della Pediatria in Italia

logo SIP

Prevenzione e stili di vita, alimentazione, vaccini, bambini con malattie croniche complesse e rare. Questi alcuni dei temi al centro del 71° Congresso Italiano di Pediatria, Congresso congiunto della Società Italiana di Pediatria con la SIMGePed (Società Italiana di Malattie Genetiche Pediatriche) e con i Gruppi di studio della SIP Ipertensione ed Ecografia Pediatrica dal titolo “Network per i bambini”

Roma, 4-6 giugno Marriot Park Hotel
Via Colonnello Tommaso Masala 54

Giovanni-Corsello

Prof. Giovanni Corsello – Presidente Società Italiana di Pediatria

Roma, 21 maggio 2015 – “Se vogliamo tutelare e promuovere la salute e i diritti dei bambini bisogna costruire una sinergia di interventi e di attori. Questo è il senso del network tra pediatri, operatori sanitari, famiglie, istituzioni e media che vogliamo proporre intorno al bambino”, dichiara il Presidente della SIP Giovanni Corsello.
“È sempre più sentita in tutta la Pediatria italiana la necessità di mettere il bambino al centro dell’attenzione delle istituzioni per superare le disomogeneità nell’assistenza e le diseguaglianze nel diritto alla salute che ancora esistono nel nostro Paese – aggiunge Corsello – I livelli crescenti di povertà, la denatalità, il calo delle vaccinazioni, i disordini nutrizionali, il numero elevato di famiglie a rischio sociale, la realtà dei migranti, le difficoltà dei bambini con disabilità congenite e con alterazioni del neurosviluppo sono tematiche impegnative per il pediatra anche nelle sue attività quotidiane”.

I temi
Nell’anno dell’Expo sul tema “Nutrire il pianeta: energia per la vita”, la Società Italiana di Pediatria presenterà la nuova Piramide alimentare transculturale, che, in un Paese multiculturale quale è ormai l’Italia, ha l’obiettivo di mettere insieme i principi della dieta mediterranea con le tradizioni alimentari e i sapori di altri Paesi per coniugare corretta alimentazione e integrazione tra popoli. Si parlerà inoltre di Disturbi del comportamento alimentare: sono sempre di più, hanno un esordio sempre più precoce, e si manifestano con modalità diverse rispetto al passato. Occorre fare attenzione ai segnali premonitori perché la diagnosi e il trattamento precoce sono decisivi per il loro superamento.

Gli esperti si confronteranno sul tema dell’ipertensione arteriosa in età pediatrica, un problema sottovalutato come rileva un’indagine SIP. La prevenzione già nell’infanzia potrebbe ridurre i rischi cardiovascolari, prima causa di mortalità in età adulta. Sarà inoltre presentato l’aggiornamento delle raccomandazioni congiunte della SIP e della Società Italiana della ipertensione arteriosa con alcune novità sulla prevenzione e il trattamento.

Infertilità maschile: dalle cause del crescente incremento alle regole per la corretta prevenzione nell’infanzia e in adolescenza. È in questo periodo della vita che nascono la maggior parte dei problemi andrologici dell’adulto: controlli regolari e stili di vita corretti potrebbero dimezzarli, salvaguardando la salute e il potenziale riproduttivo delle coppie italiane.

Il pericoloso calo delle coperture vaccinali fa riemergere malattie infettive che credevamo scomparse. Su questo tema si confronteranno esperti italiani e stranieri in una Tavola rotonda tra pediatri ed igienisti italiani e in una sessione congiunta con il Children’s Hospital of Philadelphia, il più antico ospedale pediatrico degli USA.

I diritti dei bambini con patologie croniche complesse e rare sono uno dei temi centrali del Congresso; due le iniziative in questo campo: la stesura di una Carta per i diritti del bambino disabile in ospedale e il lancio di una app destinata agli operatori dei Pronto Soccorso per gestire correttamente le emergenze del bambino con malattie croniche e rare.

Un’intera sessione, aperta da Giovanni Maria Flick, sarà dedicata ai diritti dei bambini con l’approfondimento di alcuni problemi bioetici di grande attualità che riguardano i nati estremamente pretermine, la procreazione medicalmente assistita e il consenso informato.
Si dibatterà anche del futuro dell’area pediatrica: sarà sancita la nascita della Federazione delle Società Scientifiche e Associazioni Pediatriche, iniziativa condivisa da tutte le società scientifiche e associazioni professionali pediatriche per dare più forza e unità alla pediatria.

A conclusione del Congresso il 6 giugno (ore 11.00-13.00) si terrà un talk show aperto alle famiglie: un momento di confronto diretto e aperto con i genitori per ascoltare direttamente i loro punti di vista e le loro preoccupazioni. Il talk show, moderato da Bianca Berlinguer e dal Presidente della SIP Giovanni Corsello, vedrà anche la partecipazione di Walter Veltroni, che ha recentemente girato il docufilm “I bambini sanno”. Ci saranno finalmente anche i bambini: sarà predisposto per loro, a conclusione del Congresso, uno spazio di accoglienza e di gioco.

Per visionare il programma completo http://www.congresso.sip.it

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *