Medicina riabilitativa, nuovo modello clinico. Esperti nazionali in un confronto scientifico all’IRCCS Maugeri

logo-istituti-clinici-scientifici-maugeri

maurizio-maniscalco-pneumologia-maugeri-telese

Dott. Maurizio Maniscalco

Pavia, 5 settembre 2018 – Il nuovo modello clinico Maugeri si presenta alle autorità sanitarie regionali e provinciali e ai medici di medicina generale del territorio sannita. Venerdì 7 settembre, all’IRCCS di Telese Terme (Bn) con l’amministratore delegato della Maugeri, Gianni Giorgi, un workshop di una mattinata sulla Medicina riabilitativa delle cure specialistiche correlate che caratterizza le attività del gruppo medico-scientifico in ognuno dei suoi 18 istituti in sei regioni italiane.

Si tratta dell’attività di riabilitazione, necessaria dopo un evento acuto, come un ictus, un broncopneumopatia, o un infarto, che tiene conto del paziente nel suo complesso e quindi anche delle altre patologie di cui soffre, con un approccio personalizzato e multiterapeutico: medico, farmacologico, fisico.

Un modello clinico che ha assunto i parametri dell’Organizzazione mondiale della sanità OMS, come l’ICD International classification of desease, che misura le condizioni di salute, e l’ICF International classification of functioning, ossia l’indice della funzionalità, della disabilità, per misurare il beneficio riabilitativo.

Con Giorgi, confluiranno su Telese, medici Maugeri da tutta Italia, come i docenti dell’Università dell’Insubria, Antonio Spanevello, pneumologo, e dell’Università di Pavia, Antonio Nardone, fisiatra, rispettivamente direttore medico centrale e capo del dipartimento di Neuroriabilitazione.

A chiudere i lavori sarà il presidente della Società italiana medicina fisica e riabilitativa -SIMFER, Piero Fiore, che svolgerà anche una lettura su Cronicità e Complessità in Medicina Riabilitativa.

I lavori, che saranno aperti alle ore 10.00 nella Biblioteca dell’Istituto (Via Bagni Vecchi, 1), dal direttore dell’Istituto telesino, Mauro Carone, e da quello dei tre istituti siciliani di Maugeri, Domenico De Cicco, vedranno gli interventi di Spanevello e Nardone, proprio su Il nuovo modello di gestione clinica di ICS Maugeri, seguiti da quello di Anna Giardini, psicologa dell’IRCCS Maugeri di Montescano (Pv), il cui contributo è intitolato Dall’ICD-ICF al Nomenclatore ICS Maugeri verso la compilazione della SDO integrata e la valutazione degli esiti in termini di autonomia e efficacia.

Successivamente, le varie relazioni affronteranno come il modello clinico si cala nelle varie aree di intervento di Maugeri: dell’area neuromotoria parleranno Caterina Pistarini, neurologa, direttore dell’ICS Maugeri di Genova Nervi e past president della Società italiana riabilitazione neurologica-SIRN, Anna Estraneo, neurologa dell’IRCCS Telese, Bernardo Lanzillo, primario di neuroriabilitazione nel medesimo istituto.

Per l’area pneumologica interverrà Mauro Maniscalco, che ne è primario a Telese, mentre per quella cardiologica sarà la volta di Domenico Scrutinio, direttore scientifico dell’IRCCS Cassano (Ba).

Nella tavola rotonda finale, oltre ai contributi dell’a.d. Giorgi e degli altri relatori della mattinata, ci sarà il confronto con voci autorevoli della medicina e della gestione sanitaria, come quelle del già citato Fiore, di Nicola Ferrara, docente di Geriatria alla Federico II, Antonio Postiglione, direttore generale Assessorato Politiche sociali Regione Campania, e Franklin Pinker, direttore generale dell’ASL Benevento.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *