Malattia di Crohn e rettocolite ulcerosa, convegno “IBD Care Experience” all’ospedale di Forlì

logo-ausl-romagna

ospedale-forli-cesena

Forlì, 4 novembre 2019 – Giovedì 7 novembre, alla Sala Pieratelli del Padiglione Morgagni, presso l’ospedale di Forlì, si terrà il convegno “IBD Care Experience”. Responsabile scientifico dell’evento la dottoressa Daniela Valpiani e presidente il dott. Carlo Fabbri, direttore della UOC di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Forlì-Cesena.

“Nel 2004 – spiega la dottoressa Valpiani – nell’Unità Operativa di Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva dell’ospedale di Forlì venne creata una IBD Unit (Inflammatory Bowel Disease) per la gestione del paziente con Malattia Infiammatoria Intestinale, Crohn e Rettocolite Ulcerosa e, nel 2007, iniziò anche il progetto, unico in Italia, di registro di patologia IBD, una struttura epidemiologica in grado di garantire la registrazione continua ed esaustiva di una malattia, per migliorare la conoscenza della patologia stessa. Il progetto pilota, condotto a Forlì, prese in esame quindici anni, evidenziando un tasso di incidenza di circa 15 nuovi caso/anno di rettocolite ulcerosa e di 8 nuovi casi di Malattia di Crohn. Successivamente si passò alla Rete integrata fino alla costituzione attuale del PDTA, il Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale. Il convegno sarà motivo di aggiornamento e confronto con i migliori esperti e con i professionisti dedicati”.

La partecipazione al convegno è gratuita, ma subordinata all’iscrizione ed effettuabile inviando una mail a: info@progettomeeting.it

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *