L’Università Cattolica in festa per la Solennità del Sacro Cuore di Gesù

logo-cattolica-def

università-cattolica-internoRoma, 6 giugno 2016 – L’omaggio a S.E. Mons. Silvano Maria Tomasi, Osservatore permanente della Santa Sede presso l’Onu, e all’On. Maria Pia Garavaglia sarà al centro delle celebrazioni per la Solennità del Sacro Cuore di Gesù, che si terranno domani, martedì 7 giugno 2016, alle ore 17.00, presso la sede di Roma dell’Università Cattolica (Auditorium, largo F. Vito 1).

La cerimonia sarà aperta dal Rettore dell’Università Cattolica prof. Franco Anelli. Interverranno il Preside della Facoltà di Medicina e chirurgia prof. Rocco Bellantone, il Presidente della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli, dott. Giovanni Raimondi, il Direttore generale della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli ing. Enrico Zampedri, e il Direttore della Sede di Roma dell’Università Cattolica dott. Fabrizio Vicentini.

In occasione della festa avrà luogo la cerimonia di consegna del decreto di nomina a Professore emerito dell’Università Cattolica ai docenti Giovanni Fadda, Guido Gainotti, Salvatore Mancuso e Giovanni Battista Gasbarrini.

Inoltre, com’è consuetudine della sede di Roma dell’Ateneo, saranno consegnate le targhe di benemerenza al personale non docente della Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università Cattolica e della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli con 20 anni di servizio, per significare il ruolo prezioso di tutti gli operatori nella vita dell’Istituzione.

Alle ore 18.30, presso la Chiesa Centrale, avrà luogo la celebrazione eucaristica presieduta da S.E. Monsignor Silvano Maria Tomasi. Concelebrerà S.E. Monsignor Claudio Giuliodori, Assistente ecclesiastico generale dell’Università Cattolica.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>