L’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano in piazza per sostenere la ricerca

logo-fondazione-irccs-istituto-nazionale-tumori

medico-ricercatore-laboratorio

Milano, 25 maggio 2018 – Domenica 27 maggio dalle 17.30 alle 19.30 torna l’appuntamento con i medici, i ricercatori e il personale dell’INT che, anche quest’anno, si trasformeranno in ‘artisti per un giorno’ per promuovere il 5 per mille a favore della ricerca.

Una grande festa nel cuore di Parco Sempione a Milano – in piazza del Cannone – cui parteciperanno anche tanti volti del mondo dello spettacolo e dello sport con il comune obiettivo di sostenere il valore delle donazioni all’Istituto che, in 90 anni di storia, è diventato il centro di riferimento a livello nazionale e internazionale per la cura e la ricerca oncologica.

“Il 5 per mille rappresenta una risorsa importante per concretizzare l’impegno nella ricerca e continuare a sviluppare cure all’avanguardia- dichiara Enzo Lucchini, Presidente dell’INT – È infatti anche grazie a queste risorse che il nostro Istituto si è potuto affermare per l’alta qualità della ricerca e per aver creato percorsi di cura multidisciplinari, che si rivelano ogni giorno più efficaci e capaci di offrire possibilità di sopravvivenza a un numero sempre maggiore di pazienti”.

“La raccolta fondi attraverso il 5 per mille rappresenta un supporto fondamentale per l’area della ricerca dell’INT che, in qualità di IRCCS, risulta centrale tra le attività dell’Istituto – spiega Giovanni Apolone, Direttore scientifico INT – Ciò che ci contraddistingue è l’approccio integrato di ricerca e attività clinica, due elementi strettamente interconnessi che, insieme, ci consentono di concretizzare la ricerca di laboratorio in percorsi terapeutici efficaci per i nostri pazienti. L’obiettivo per il futuro è quello di focalizzare la ricerca non solo su cure sempre più precise e personalizzate,ma riuscire a intervenire su quei fattori che favoriscono o causano la malattia, prevenendone lo sviluppo”.

L’Istituto del Tumori rappresenta un punto di riferimento “storico” per la città fin dal 12 aprile 1928, anno di nascita del primo centro dedicato esclusivamente alla ricerca, alla diagnosi precoce e alla cura dei tumori.

“L’alta qualità della ricerca che viene condotta all’INT e dei percorsi di cura sono inconfutabili – aggiunge Luigi Cajazzo, Direttore Generale INT – Lo ha dimostrato anche la valutazione del Ministero della Salute, che ha premiato l’Istituto dei Tumori di Milano. Nella classifica relativa ai 49 IRCCS sul territorio italiano, stilata in base a criteri scientifici e assistenziali, l’INT milanese è il primo dei 12 IRCCS oncologici. È anche stato identificato dalla Regione Lombardia quale Ente attuatore del prossimo programma della ROL, la Rete Oncologica Lombarda, ed è appena entrato nel Cancer Core Europe, un network che comprende i migliori sette Comprehensive Cancer Center in Europa”.

Lo spazio per la prevenzione
Nel corso della giornata dedicata alla ricerca, non poteva mancare uno spazio di attenzione riservato all’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce, in particolare delle patologie respiratorie.

Per tutta la durata dell’evento, l’INT metterà a disposizione di tutto il pubblico presente una postazione per il controllo dell’attività respiratoria. Il dott. Roberto Boffi, Responsabile della Pneumologia e del Centro Antifumo dell’Istituto Nazionale dei Tumori, e il suo team eseguiranno gratuitamente l’esame spirometrico e l’analisi del monossido di carbonio, utili a valutare la funzionalità polmonare per prevenire e gestire patologie del sistema respiratorio.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>