Linfomi, pazienti e medici a confronto. Seminario ad Ancona

logo-fil-fondazione-italiana-linfomi

medico-paziente-visita

Ancona, 10 aprile 2019 – Sabato 13 aprile ad Ancona si svolgerà la nuova edizione del Seminario Pazienti-Medici organizzato da AIL, Associazione italiana contro le leucemie i linfomi e il mieloma, con il supporto scientifico di Fondazione Italiana Linfomi.

Il seminario Pazienti-Medici è un appuntamento ormai consolidato e atteso, un’occasione molto importante di confronto diretto tra chi ha affrontato o sta affrontando un linfoma e i professionisti che, a livello nazionale, portano avanti la ricerca su questa patologia, per arrivare a migliorare diagnosi, terapie, qualità della vita dopo la guarigione.

Il seminario si terrà all’Auditorium Montessori della Facoltà di Medicina, in via Tronto a Torrette di Ancona, a partire dalle ore 8.30.
Tra gli interventi programmati, si spazia dalla situazione attuale delle terapie sui linfomi, di cui parlerà il Presidente di Fondazione Italiana Linfomi Michele Spina, a temi specifici come la sindrome da fatigue, ad altri che riguardano la quotidianità dei pazienti, come ad esempio la sessualità durante e dopo il trattamento, in che modo coniugare i linfomi e l’attività sportiva, o la miglior nutrizione prima, durante e dopo la malattia.

Tutti gli interventi saranno intervallati da sessioni di domande e risposte tra i relatori, specialisti italiani nell’ambito dei linfomi, e i pazienti, in un dialogo diretto e aperto per rispondere a ogni dubbio o incertezza.

La partecipazione al seminario è gratuita, ma occorre iscriversi contattando il numero 06 70386059 oppure inviando una mail a seminari@ail.it.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>