L’eurodeputato Pedicini interroga la Commissione Ue sul conflitto di interessi del prof. Ricciardi, presidente ISS

prof-walter-ricciardi

Prof. Walter Ricciardi

Bruxelles, 15 dicembre 2017 – L’eurodeputato Piernicola Pedicini ha presentato un’interrogazione alla Commissione europea per chiedere che intervenga e faccia luce su un conflitto di interessi del professor Walter Ricciardi, presidente dell’ISS (Istituto Superiore di Sanità italiano).

Il professor Ricciardi – ha scritto Pedicini nell’interrogazione – è membro del Panel europeo sull’efficacia degli investimenti in sanità presso la direzione generale salute e sicurezza alimentare della Commissione Ue da maggio 2013.

Nelle dichiarazioni presentate dal professor Ricciardi alla Commissione europea negli anni 2013, 2014 e 2016, per poter far parte del Panel suddetto, non figurano due incarichi da lui ricoperti.

piernicola-pedicini-2

On. Piernicola Pedicini

In particolare, non viene menzionata la partecipazione nel Comitato degli esperti della rivista “Italian Health Policy Brief” dal novembre 2011 fino al quarto numero del 2015, e non c’è nessuna comunicazione sul ruolo di editore scientifico, ricoperto dal professore, per la rivista “Public Health and Health Policy” per due numeri del 2015.

Entrambe queste riviste – ha sottolineato l’eurodeputato del M5S – sono edite da Altis Omnia Pharma Service S.r.l. che si occupa di ‘market access’, di assistenza ai clienti nelle fasi necessarie all’accreditamento presso tutte le autorità sanitarie, di analisi di scenari e strategie di prezzi e di rimborso, di supporto e pianificazione regolatoria e logistica per il lancio dei prodotti.

In relazione ai fatti esposti nell’interrogazione, Pedicini ha chiesto alla Commissione europea di rispondere a tre precisi quesiti: la Commissione è al corrente degli incarichi non menzionati nelle dichiarazioni alla Ue del professor Ricciardi? Quali sono i compiti e/o le mansioni del professor Ricciardi nel Panel europeo sull’efficacia degli investimenti in sanità? Quali misure intende intraprendere la Commissione per far rispettare pienamente la Decisione Ue C(2016) 3301 che determina le regole in tema di conflitto di interessi?

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *