La Fimmg regionale Toscana concorda con la proposta dal Presidente Enrico Rossi sulla riorganizzazione delle ASL in Regione Toscana

La Fimmg regionale Toscana concorda con la proposta dal Presidente Enrico Rossi sulla riorganizzazione della ASL in Regione Toscana. Molteplici sono le motivazioni e riguardano:

  • la sostenibilità del SST;
  • la necessità di creare a livello di area vasta e forse anche regionale, poli di assistenza specialistica per tutte quelle patologie la cui casistica non può avere come bacino d’utenza una singola azienda;
  • la necessità di affrontare il problema della coesistenza in una stessa area di due aziende, l’una finanziata a quota capitaria e l’altra remunerata a prestazione e quindi con interessi economici differenziati;
  • la possibilità di effettuare anche nelle aree dove coesistono Aziende ospedaliere ed universitarie ed aziende territoriali, Pdta unitari che sicuramente migliorano la qualità dell’assistenza ai cittadini.

Di questo argomento e della razionalizzazione della spesa farmaceutica si discuterà al Convegno Nazionale del Medico di Famiglia, Firenze 8 novembre 2014.

Iscrizione: http://my.questbase.com/take.aspx?pin=9724-0673-7789

Maggiori informazioni su: http://www.festadelmedicodifamiglia.it

Leggi l’intera dichiarazione di Vittorio Boscherini, segretario regionale FIMMG Toscana:
http://www.festadelmedicodifamiglia.it/2014/11/02/la-toscana-riorganizza-il-sistema-delle-asl/

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *