Inaugurato il nuovo poliambulatorio centralizzato dell’ospedale Infantile Regina Margherita di Torino

Azienda Ospedaliero-Universitaria Città della Salute e della Scienza di Torino

Regina Margherita_1Torino, 10 febbraio 2015 – È stato inaugurato il nuovo poliambulatorio centralizzato dell’ospedale Infantile Regina Margherita di Torino. La nuova area con una superficie di circa 800 mq ha consentito la realizzazione di 8 ambulatori multispecialistici, sala di attesa e servizi con livelli di confort ed accoglienza decisamente all’avanguardia.

Il finanziamento complessivo della Fondazione La Stampa – Specchio dei Tempi è stato di 1.200.000 euro per le opere edili, impiantistiche e comprensivo anche di tutti gli arredi dell’area oggetto di ristrutturazione.

Con la realizzazione della nuova area il progetto ha raggiunto il suo massimo sviluppo, articolandosi in ben 19 ambulatori specialistici giornalmente in attività.

Nella sua articolazione complessiva sono presenti quasi tutte le specialità dell’ospedale Infantile ed altre verranno nell’immediato futuro centralizzate nell’area suddetta.

Il volume di attività ambulatoriale atteso per l’anno 2015 nell’area poliambulatoriale centralizzata è stimato in 65.000 prestazioni, prevalentemente prime visite specialistiche e controlli, per un numero di piccoli pazienti pari a 48.000.

Parallelamente alla parte strettamente assistenziale verrà centralizzata entro il primo semestre 2015, sempre al piano terreno del presidio, anche l’area amministrativa e di accoglienza consentendo alle famiglie di realizzare l’intero percorso con il minimo disagio ed usufruendo, oltre ai servizi di supporto, quali sportelli amministrativi di accettazione e prenotazione, punti gialli per il pagamento dei ticket e servizio bancomat interno, anche di spazi di svago per i piccoli pazienti come le sale di attesa e l’area denominata “BiblioMouse”, allestita come momento di gioco, divertimento e apprendimento.

L’area ambulatoriale nel progetto complessivo del Regina Margherita è stata volutamente localizzata al piano terreno del Presidio al fine di concentrare il più possibile l’afflusso in una area dedicata e riducendo al minimo gli spostamenti verticali all’interno dell’ospedale.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>