Il paziente-robot alla Notte dei Ricercatori. Incontri a Milano

logo-Humanitas

robot-mano

Rozzano, 24 settembre 2018 – Humanitas e Humanitas University alla Notte dei Ricercatori venerdì 28 settembre, presso il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia di Milano, con due incontri a partire dalle ore 20.30.
I medici di Humanitas e i docenti Humanitas University affrontano il tema della simulazione con l’obiettivo mostrare come le tecnologie all’avanguardia favoriscano l’apprendimento di competenze professionali e l’esercitazione in situazioni di crisi o maxi-emergenza in Pronto Soccorso.

La simulazione è arricchita anche dalla presenza di ARES, il manichino ad alta fedeltà a disposizione del pubblico prima e dopo l’incontro, dalle 18.00 alle 24.00 circa.
L’altra tavola rotonda si focalizza invece sull’inflammaging e il suo ruolo nel processo d’invecchiamento. La chiave per rimanere giovani è spegnere l’infiammazione cronica, correlata alle rughe e a malattie come diabete, cancro, patologie cardiovascolari, reumatologiche e neurodegenerative.

Dalle 21.30 alle 22.30 – Sala Cavallerizze 3: La simulazione per l’apprendimento e il primo soccorso. Manichini ad alta fedeltà
Oggi tecnologie avanzate consentono, in appositi Simulation Center come quello di Humanitas University, di riprodurre fedelmente ambienti ospedalieri differenti e i manichini ad alta fedeltà, a disposizione di studenti e specializzandi ma anche di professionisti della salute e personale ospedaliero, favoriscono l’acquisizione di abilità e competenze professionali, ad integrazione delle conoscenze acquisite mediante le modalità didattiche tradizionali, e consentono inoltre di esercitarsi su eventuali scenari di crisi o maxiemergenze in Pronto Soccorso.

Protagonisti dell’incontro Federico Barra, Anestesista Rianimatore Humanitas e Coordinatore Scientifico Mario Luzzatto Simulation Center, Humanitas University, Fabiana Cambiaghi, infermiera di Pronto Soccorso, Humanitas, Antonio Voza, responsabile Pronto Soccorso EAS, Humanitas

Dalle 20.30 alle 21.30 – Sala delle Colonne: L’età non è uguale per tutti
È possibile mantenersi giovani a lungo ed invertire il processo d’invecchiamento? La risposta è si. Una tavola rotonda che racconta l’importanza del sistema immunitario e come la chiave per restare giovani è spegnere l’infiammazione cronica, gettando acqua sui piccoli fuochi che ardono dentro ognuno di noi: dalla dieta antinfiammatoria, con i cibi smart della giovinezza, agli esercizi e suggerimenti contro lo stress, sono alcuni consigli applicativi per fermare il tempo e prolungare la giovinezza.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>