Ictus, Premio FORUM PA Sanità 2019 al Fatebenefratelli-Isola Tiberina per il progetto di screening cardiologico

logo-ospedale-fatebenefratelli

 

premiazione-gruppo-fatebenefratelli-isola-tiberinaRoma, 30 ottobre 2019 – È risultato tra i migliori progetti di “Connected Care”, migliore nella categoria Strutture della Sanità pubblica e privata, in grado di rispondere ai bisogni di salute del paziente attraverso nuove tecnologie e nuovi modelli organizzativi, il progetto “Stop Ictus: controlla il battito, nel cuore di Roma” dell’Ospedale Fatebenefratelli-Isola Tiberina, che si è così aggiudicato il prestigioso premio Forum PA Sanità 2019.

Il Nosocomio ha infatti di recente condotto un’operazione di screening e di sensibilizzazione sulle aritmie cardiache per la prevenzione dell’ictus da fibrillazione atriale, mettendo gratuitamente a disposizione degli over 65 un esame gratuito del battito in 30 secondi, attraverso uno smartwatch (dispositivo medico approvato da FDA CE), che, applicato al polso, ha permesso di misurare il ritmo del cuore di circa 4500 pazienti in 2 giorni, e di inviare i tracciati direttamente al Centro Aritmie dell’Ospedale che ha potuto gestire in via telematica i referti.

L’importante riconoscimento per il Fatebenefratelli è avvenuto al Talent Garden Roma Ostiense, nuovo polo digitale della Capitale, al termine delle due giornate organizzate dal Forum PA per mettere a confronto realtà ed istituzioni impegnate nel mondo della salute sulla nuova frontiera dell’innovazione sostenibile del sistema sanitario: la “Connected Care”.

Attraverso le nuove tecnologie e i nuovi sistemi digitali, questo modello di cura abilita la condivisione delle informazioni cliniche dei pazienti tra i professionisti del processo terapeutico per la gestione non ospedalizzata del paziente anziano e fragile.

“Sono circa 850 mila i casi diagnosticati in Italia ogni anno per la fibrillazione atriale, la più temuta delle aritmie cardiache – spiega Stefano Michelini, Direttore Generale dell’Ospedale Fatebenefratelli-Isola Tiberina – in particolare, 1 ictus su 4 è causato da questa patologia cardiaca, che nel 24% dei casi non manifesta sintomi, soprattutto nelle fasce di età più avanzata. Per questo, il Fatebenefratelli all’Isola Tiberina, Centro d’eccellenza per la cura delle aritmie cardiache, ha aperto le porte al territorio nel “cuore” di Roma, lo scorso 12-13 ottobre, mettendo a disposizione dei cittadini personale specializzato, competenze e nuove tecnologie per la diagnosi delle alterazioni del battito cardiaco”.

Tra i candidati al Premio Forum PA Sanità 2019, enti centrali e società strumentali a partecipazione pubblica, regioni, enti locali e loro unioni, strutture della sanità pubblica e privata, associazioni, università e centri di ricerca, piccole e medie imprese innovative.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *