I calciatori AS Roma in visita al reparto pediatrico dell’IRCCS San Raffaele

logo-irccs-san-raffaele-pisana

as-roma-san-raffaele-pisana-2018

Roma, 13 settembre 2018 – Si può fermare il campionato ma mai la solidarietà. Questa mattina, nell’ambito del progetto Toys Day, i giocatori giallorossi Davide Santon e Diego Perotti hanno incontrato, insieme all’immancabile mascotte Romolo, i bambini del reparto pediatrico dell’IRCCS San Raffaele Pisana di Roma.

I due giallorossi, dopo essere stati accolti dalla direzione operativa e sanitaria e presentati a tutti, bambini, medici, operatori e familiari, sono stati guidati dal Presidente del gruppo ospedaliero in una visita al Centro per lo sviluppo infantile, tra i più innovativi della Capitale, dove sono stati consegnati ai piccoli pazienti  gadget e giocattoli. Proseguono così le iniziative di Roma Cares, la Onlus A.S. Roma che, in collaborazione con la Geco Animation, da tempo si occupa di eventi che coinvolgono scuole e ospedali.

san-raffaele-pisana-as-roma-2018

Tra un autografo e un selfie, tra una battuta e una carezza, la giornata si è svolta in un clima di gioia e commozione, coinvolgendo visibilmente i due giocatori alle prese con bambini colpiti da diverse patologie e problematiche.

“Questa nuova occasione di incontro e scambio – ha affermato il Presidente del San Raffaele, Carlo Trivelli – consolida ancora di più il rapporto di collaborazione e amicizia con la Roma, sia come squadra che come società, che torna nuovamente con due esponenti della sua squadra nella nostra struttura di riabilitazione a porgere la mano ai nostri più piccoli pazienti, che combattono ogni giorno, fuori dal campo di gioco, per vincere la partita della vita: quella per la vita”.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>