Glaucoma, tecnologia e innovazione al centro del Congresso SIGLA

logo-gemelli-cattolica

ws-caporossi-gemelli-1

Roma, 15 giugno 2017 – Due innovazioni ad alta valenza clinica e sociale per i pazienti, volte a migliorare la qualità della vita delle persone in cura oftalmica e non, saranno lanciate da SIGLA, Società Italiana Glaucoma, in occasione del congresso che si apre oggi a Roma presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Le innovazioni presentate durante il congresso disponibili per i pazienti comprendono una App speciale, denominata iSIGLA, disponibile per tutti i mobile device,e dedicata al monitoraggio e al controllo dei sintomi legati al Glaucoma.

Altra innovazione, iSIGLA Tutorial, tratta una serie di mini video disponibili per i pazienti, presenti sul sito SIGLA, che illustrano le modalità di attuazione di alcuni degli esami principali dedicati alla diagnosi del glaucoma e di altre patologie della vista, senza tralasciare video dedicati ai consigli utili, dalla pulizia oculare, al massaggio oftalmico della ‘bozza’ dopo l’intervento di chirurgia della trabeculectomia, sino alla corretta applicazione delle gocce oftalmiche.

Il Glaucoma è difatti una delle tre principali cause di cecità nel mondo occidentale. È provocata generalmente da un aumento della pressione intraoculare, che porta gradatamente negli anni alla perdita della vista in modo irreparabile, danneggiando il nervo ottico e riducendo progressivamente il campo visivo.

Nella maggior parte dei casi la diagnosi di questa malattia viene fatta del tutto casualmente nel corso di una visita effettuata per altri disturbi. Il glaucoma rappresenta pertanto una malattia con una rilevante importanza sociale, in cui la prevenzione gioca un ruolo fondamentale.

Le innovazioni realizzate da SIGLA intendono promuovere la prevenzione e il controllo dei sintomi, avvicinando e istruendo al contempo il paziente ad essere informato sugli esami oftalmici più comuni e promuovendo una più corretta aderenza alle prescrizioni e alle indicazioni terapeutiche.

Durante il Convegno è prevista una giornata dedicata ai più giovani e agli specialisti che vorrebbero approcciare la patologia del glaucoma, e ben 12 sessioni di chirurgia in diretta, per evidenziare indicazioni e tecnica di quasi tutti gli interventi chirurgici esistenti oggi per il glaucoma, comprese le tecniche ‘MIGS’, che sono le nuove tecniche microinvasive le cui indicazioni e risultati stanno emergendo in tutta la letteratura scientifica mondiale.

“Educare i cittadini, i pazienti e i medici di base alla prevenzione delle patologie oftalmiche quali il glaucoma consentirebbe di individuare una grande maggioranza di persone affette, e di conseguenza, renderebbe la cura di questa malattia più efficace” ha dichiarato il Presidente del XIII Congresso Nazionale SIGLA, prof. Aldo Caporossi, ordinario di Oftalmologia dell’Università Cattolica e direttore dell’Unità Operativa Complessa di Oculistica della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli.

“Ben venga l’adozione di nuovi mezzi tecnologici per promuovere la salute e la qualità della vista di ogni persona – ha dichiarato il dott. Lucio Zeppa, Presidente SIGLA, durante lo svolgimento del XIII Congresso Nazionale – SIGLA è lieta di porsi all’avanguardia nella promozione di strumenti utili a favorire la conoscenza, la prevenzione e la tutela della vista”.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>