Giornata Nazionale per la Prevenzione e Cura dell’Incontinenza. Consulti gratuiti all’AOU Senese

logo-aou-senese

Gli specialisti delle Scotte a disposizione della cittadinanza per visite gratuite

aou-senese-3Siena, 21 giugno 2016 – Dall’incontinenza si può guarire e con successo. È il messaggio che si porta con sé la Giornata Nazionale per la Prevenzione e la Cura dell’Incontinenza, organizzata dalla FINCO, Federazione Italiana Incontinenti, e dal Ministero della Salute, per lunedì 27 giugno e alla quale aderisce anche l’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese. Nel dettaglio fisioterapisti, ginecologi, urologi e colon-protologi saranno a disposizione dei cittadini per consulenze gratuite nella sede dell’ambulatorio di Riabilitazione Funzionale al lotto 1, piano 1s, stanza 1, dalle ore 9.00 alle 13.00.

“L’incontinenza colpisce cinque milioni di persone in Italia – spiegano i referenti del servizio Anna Bernabei, Filippo Cecconi, Alessandro Piccolomini, Marcella Pitzalis e i fisioterapisti della disfunzione del pavimento pelvico – ma i dati a nostra disposizione sono probabilmente sottostimati, dato che solo una minoranza chiede assistenza. Le terapie esistono e sono consolidate, nell’ambito di questa giornata l’obiettivo è quello di promuovere l’attenzione e l’informazione sui problemi delle persone incontinenti”.

Alle Scotte, per curare al meglio questa patologia, è attiva una stretta collaborazione tra le unità operative di Ostetricia e Ginecologia, Urologia, Chirurgia, Andrologia e chirurgia dell’apparato genitale maschile, Neurologia e Riabilitazione funzionale. Per ulteriori informazioni sulla Giornata Nazionale per la Prevenzione e la Cura dell’Incontinenza è possibile telefonare allo 0577585823 dalle ore 12.00 alle 14.00.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>