Giornata Mondiale della Psoriasi. Visite dermatologiche e reumatologiche gratuite all’Istituto San Gallicano

logo-ire-isg-ifo

29 ottobre dalle ore 9:00 alle 15:00. Si accede agli ambulatori senza prenotazione!

Regina-Elena-3Roma, 25 ottobre 2016 – Visite specialistiche dermatologiche, visite reumatologiche per valutare eventuali segni, anche precoci, di artrite e colloquio psicologico a chi ne farà richiesta. Questi i servizi gratuiti messi a disposizione ai pazienti con psoriasi, anche sospetta, dall’Istituto San Gallicano il 29 ottobre in occasione della Giornata Mondiale della Psoriasi. L’iniziativa è a cura dello staff multidisciplinare dell’Ambulatorio per lo Studio e la Cura della Psoriasi diretto da Claudio Bonifati.

La Giornata sarà inoltre accompagnata da un concerto di musica da camera del “Quintetto Pitagora” con la Direzione Artistica del Maestro Paolo Falconi, presso l’atrio principale degli Istituti. Ideata dai pazienti per i pazienti, la Giornata Mondiale della Psoriasi è un evento globale nato con l’obiettivo di dare voce ai circa 150 milioni di malati in tutto il mondo.

La Psoriasi, malattia infiammatoria cronica della pelle, che in circa il 30% dei casi si associa ad una forma di artropatia infiammatoria, necessita di controlli clinici ed adeguata terapia specifica locale e/o sistemica a seconda dei casi. All’Istituto San Gallicano di Roma è operativo da oltre 10 anni un ambulatorio per lo studio e la cura della psoriasi.

“Il nostro centro – evidenzia Claudio Bonifati – ha accolto solo nell’ultimo anno circa 3700 pazienti, di cui oltre 900 sono di primo accesso ed è impegnato sia nell’assistenza clinica che in diversi protocolli di ricerca sperimentale soprattutto nel campo delle nuove terapie topiche e sistemiche per la gestione della psoriasi cutanea ed artropatica”.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>