Giornata mondiale contro il cancro infantile. Piantati alberi di melograno al Policlinico Umberto I

logo-policlinico-umberto-i-roma-2

policlinico-umberto-i-roma

Roma, 13 febbraio 2019 – Si celebrerà il 15 febbraio la XVIII Giornata Mondiale contro il Cancro Infantile (International Childhood Cancer Day – ICCD). Sul piano nazionale la Giornata vuole essere l’occasione per riaffermare l’impegno dei genitori italiani riuniti nella FIAGOP, nella lotta contro i tumori infantili, nello sviluppo della cultura della prevenzione, nella tutela dei diritti dei bambini e degli adolescenti colpiti da questa malattia e della popolazione dei guariti.

Invece del consueto lancio di palloncini che ha caratterizzato le celebrazioni delle precedenti edizioni, quest’anno nel rispetto dell’ambiente, verranno piantati simbolicamente alberi di melograno (Punica Granatum) cosicché “la speranza di guarigione per tutti mette radici” dichiarano gli organizzatori dell’iniziativa; sulla scelta di questa pianta, spiegano: “con i suoi semi simboleggia l’unione di tutti noi nella lotta contro il Cancro infantile”.

L’iniziativa di sensibilizzazione pubblica #DiamoRadiciAllaSperanza, è promossa a livello internazionale dalla Childood Cancer International (CCI), a livello nazionale dalle associazioni federate FIAGOP (Federazione Italiana Associazioni Genitori Oncoematologia Pediatrica Onlus) e all’interno dell’AOU Policlinico Umberto I dalle associazioni che da anni sostengono l’oncologia pediatrica: Amici di Marco D’Andrea Onlus – Io, Domani…Onlus -Mary Poppins Onlus. Oltre ai volontari delle Onlus, parteciperanno medici, infermieri, personale tecnico di assistenza dell’oncologia pediatrica, ma anche i bambini e i loro familiari.

15 Febbraio 2019, ore 11.00 – Messa a dimora di quattro piante di melograno – Ingresso posteriore Clinica Pediatrica (area verde limitrofa al ‘fungo’) del Policlinico Umberto I di Roma

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>