Giornata Mondiale Antifumo, l’Aou pisana in prima fila nella battaglia

logo-aou-pisana

fumo-sigaretta-aou-pisana

Pisa, 30 maggio 2017 – Il 31 maggio, come ogni anno dal 1988, l’Oms-Organizzazione mondiale della sanità celebra la Giornata mondiale senza tabacco – World no tobacco day. Il tema celebrativo scelto quest’anno è: “Tabacco: una minaccia per lo sviluppo”.

Si vuole evidenziare come l’industria del tabacco rappresenti un pericolo per lo sviluppo sostenibile di tutti i Paesi, per la salute e per il benessere economico dei cittadini.

Come ogni anno, all’Iss-Itituto superiore di sanità a Roma si terrà un convegno nel cui ambito verranno presentati i dati aggiornati del “Rapporto fumo in Italia”. Quest’anno, anche il Centro Antifumo dell’Aou pisana (Unità operativa di Pneumologia universitaria) è stato invitato a portare il suo contributo al convegno, illustrando i dati di attività sugli interventi per favorire la cessazione del fumo.

La Direzione aziendale vuole, con questa comunicazione, ricordare a tutti, fumatrici e non fumatrici, fumatori e non fumatori, l’importanza del fumo nel causare danni alla salute e l’assoluta necessità di considerare la cessazione del fumo come parte integrante di qualsiasi intervento sanitario. Semplicemente l’atto di chiedere a ogni paziente se fumi e, in caso di risposta affermativa, di consigliargli di smettere, è un intervento scientificamente dimostrato efficace nel promuovere la cessazione del fumo. E costa solo 1 minuto di “lavoro”!

Proprio in questo periodo, l’impegno dell’Aoup verso il controllo del fumo, anche grazie all’adesione al progetto “WHP: Programma regionale toscano di promozione della salute negli ambienti di lavoro 2016-2018”, si sta ulteriormente concretizzando con l’implementazione di un percorso aziendale che comprende un’attività specifica volta alla disassuefazione dal fumo dei lavoratori ospedalieri e universitari dell’Aoup.

L’intervento è possibile grazie alla collaborazione tra il Centro Antifumo, l‘Unità operativa di Medicina preventiva del lavoro e la Direzione aziendale.

Nella speranza che questo messaggio possa rinsaldare la consapevolezza che raccomandare di smettere di fumare deve far parte dell’approccio giornaliero degli operatori sanitari nei confronti dei pazienti fumatori, l’augurio è di “Buon lavoro” a tutti.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *