Federico Gelli (Pd): “Il Governo faccia partire il Piano nazionale vaccinazione”

federico-gelli

On. Federico Gelli

Roma, 27 aprile 2016 – “Il Governo cerchi di accelerare i tempi per attuare il prima possibile il Piano nazionale vaccinazione. Il costo che il nostro Paese è costretto ad affrontare a causa delle complicanze che si stanno manifestando nei pazienti che rinunciano al vaccino non è più sostenibile. È evidente che le campagne di comunicazione non stanno producendo i risultati sperati ed è chiaro che serve intervenire subito. A tutto questo dobbiamo aggiungere che, nel mentre, le Regioni stanno approvando nuovi calendari vaccinali, tutti diversi, accentuando le difformità delle offerte”.

Così Federico Gelli, responsabile sanità Pd commenta gli ultimi dati del Rapporto Osserva Salute 2015 sul benessere e sulla qualità dell’assistenza medica nelle diverse Regioni. “È prioritario investire in prevenzione. Attualmente siamo il fanalino di coda del mondo e iniziamo a vederne i primi effetti. Come Governo abbiamo aumentato il budget in questo ambito e chiesto alle Regioni di spendere il 5% per sostenerla. Altro aspetto di fondamentale importanza è quello degli screening oncologici. Infine, c’è il grande tema che riguarda la sostenibilità dei farmaci innovativi. Da tutto ciò, e dalle risposte che riusciremo a mettere in campo nei prossimi anni, dipenderà la futura sostenibilità economica del nostro Sistema Sanitario Nazionale”, conclude Gelli.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *