ExpoSalus and Nutrition, nasce la prima Fiera per condividere i modelli di buona sanità

stetoscopio-prescrizione-medica

Roma, 23 maggio 2018 – Un viaggio nel futuro della salute per conoscere da vicino le innovazioni che cambieranno il nostro modo di vivere, curarci e nutrici. Un nuovo punto di riferimento per i professionisti, le aziende, le Istituzioni, i cittadini e tutti i protagonisti della salute. Un laboratorio di esperienze per diffondere le buone pratiche e capire il percorso che dalla ricerca porta le innovazioni nella vita reale.

Questo e molto altro è Roma ExpoSalus and Nutrition, la prima fiera aperta a tutti i cittadini dedicata alla salute, al benessere e alla qualità della vita promossa da Fiera Roma e Formedica che si svolgerà a Roma dall’8 all’11 novembre con ingresso gratuito.

Una fiera unica nel suo genere, che cambia il punto vista sulla salute rendendo i cittadini protagonisti attivi nella ricerca del proprio benessere partendo da una scommessa: la salute può essere contagiosa. Le conoscenze, le buone pratiche e i modelli di comportamento, se condivisi, possono diffondersi, migliorare i percorsi di prevenzione e cura dei cittadini e aumentare i livelli di salute di tutta la comunità.

Roma ExpoSalus and Nutrition vuol dire convegni, formazione ECM, aree congressuali, tavolo rotonde riservate ai medici e agli operatori sanitari, spazi dimostrativi, educazionali, interattivi aperti al pubblico.
Fiera Roma si consolida come catalizzatore di iniziative che attivano le risorse economiche, imprenditoriali e sociali con un grande evento che si candida a diventare una vetrina delle migliori eccellenze ed esperienze nazionali e internazionali nel campo della salute e della ricerca.

“La medicina, così come la ricerca, non si fa più con il singolo medico o ricercatore che decide in autonomia e lavora da solo – commenta Andrea Lenzi, Presidente ExpoSalus and Nutrition ECM e Professore Ordinario di Endocrinologia alla “Sapienza” Università degli Studi di Roma – tutti coloro che ruotano in modo diverso nei diversi settori della ricerca, della scienza medica e sanitaria sono fondamentali se lavorano in équipe: questo porta inevitabilmente allo sviluppo di sinergie che si concretizzano attraverso continui scambi delle conoscenze e dei progressi raggiunti. Le conseguenze dirette di tale attività trasversale portano ad un risparmio di risorse e ad una maggiore qualificazione degli stessi operatori sanitari, della qualità delle cure e dell’assistenza”.

“Di fronte alle grandi innovazioni, l’invecchiamento della popolazione, la crescente prevalenza di malattie croniche che incrementeranno sempre più i costi della salute, le soluzioni per garantire la sostenibilità del sistema passano attraverso la presa di coscienza da parte degli operatori sanitari e degli utenti, una vera cultura diffusa della salute, le risorse di buona pratica clinica ed etica, il coinvolgimento degli individui nei programmi di prevenzione e razionalizzazione – sottolinea Giovanni Spera, Qualifica ExpoSalus and Nutrition, Clinico Endocrinologo, Presidente Comitato Etico Azienda Policlinico Umberto I e Ospedale S. Andrea, Sapienza Università di Roma – La mission di ExpoSalus and Nutrition è proprio questa: svelare tutte le opportunità disponibili e quelle di ormai imminente realizzazione in ambito sanitario, impostando e suggerendo, con la sinergia di tutti gli attori, possibili strategie per un futuro di salute diffusa e longevità”.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *