Esperienze di accoglienza, cura e migrazione. Convegno a Udine

logo-aou-santa-maria-della-misericordia-udine

Servizio Sanitario Nazionale
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Udine

medico-ambulatorio-visita-uomo-di-colore

Udine, 31 gennaio 2018 – “Parole e gesti di cura” è il titolo del convegno che il Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Udine organizza in collaborazione con il Centro Balducci di Zugliano.

I lavori si apriranno il 31 gennaio alle ore 20.00 con la presentazione del convegno da parte di Barbara Galmo. A seguire la proiezione del cortometraggio di Raffaella Cosentino “Sul fronte del mare” e una tavola rotonda moderata dalla giornalista RAI Marinella Chirico a cui prenderanno parte Don Pierluigi Di Piazza, Furio Honsell, Mauro Delendi e Nicola Turello.

Giovedì 1 febbraio – con inizio alle ore 8.45 – sarà discusso il tema “Parole e gesti di cura: accoglienza rivolta alla popolazione migrante”. Dopo l’introduzione a cura di Maria Angela Bertoni seguiranno numerosi interventi tra i quali Nicoletta Dentico (Il diritto alla salute fra logiche di mercato e nuove povertà), Raffaella Cosentino (Una comunicazione responsabile e senza discriminazione), Walter Citti (L’Europa e le sue politiche di fronte al fenomeno dell’immigrazione) e Daniela Gerin (La salute delle donne migranti).

Nel pomeriggio alle 14,30 sarà la volta di Chiara Peri (Le distanze culturali e le nuove ferite) e di Pierluigi Di Piazza (Esperienze di accoglienza, di cura, di migrazione al Centro Balducci) ai quali seguirà una tavola rotonda.

Venerdì 2 febbraio i lavori saranno dedicati al tema “Parole e gesti di cura: responsabilità e speranza per un’etica di cura” e cominceranno alle 8.45 con gli interventi di Linda Napolitano, Maria Angela Bertoni, Anna Pilliteri, Elena Tonizzo, Livia Bicego, Nicoletta Suter, Alvise Palese e Vito Di Piazza. Nel pomeriggio alle 14.30 la visione del film “Il medico di campagna” e la tavola rotonda dedicata a “Responsabilità e speranza nella pratica di cura”.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *