Ernia addominale, terapie innovative e mininvasive

logo-istituti-clinici-zucchi

colon-pancia-stomacoMonza, 16 maggio 2016 – Al via l’attività, presso gli Istituti Clinici Zucchi di Monza, del nuovo Hernia Center Monza-Brianza, centro multidisciplinare composto da un team di chirurghi, chirurghi plastici, radiologi, fisioterapisti, anestesisti, finalizzato a garantire terapie innovative e mininvasive per il trattamento personalizzato delle ernie addominali.

L’ernia addominale è una delle patologie più diffuse nel mondo: ciascuno di noi ha il 30% di possibilità di svilupparla nel corso della vita. Solo in Italia vengono eseguiti ogni anno più di 180mila interventi di chirurgia dell’ernia. Si tratta di una patologia di natura benigna ma che, se trascurata o trattata scorrettamente, può dare luogo a complicanze tali da invalidare la vita del paziente.

“Negli ultimi trent’anni – spiega il dott. Angelo Guttadauro, responsabile dell’Hernia Center Monza-Brianza – la chirurgia erniaria ha fatto passi da gigante. Un tempo la procedura consisteva nel chiudere ‘a saracinesca’ i muscoli circostanti il difetto erniario. Negli anni ’80 sono arrivate le protesi, che hanno permesso di abbattere le recidive e di poter trattare la maggior parte della patologie erniarie in regime di day surgery (cioè senza ricovero), permettendo al paziente una rapida ripresa delle attività quotidiane”.

Presso il Centro sarà inoltre possibile effettuare ricostruzioni e i rimodellamenti della parete addominale post-partum, dopo grandi dimagrimenti, dopo interventi chirurgia bariatrica e chirurgia dei grandi laparoceli.

Il dott. Renato Cerioli, amministratore delegato degli Istituti Clinici Zucchi, Gruppo ospedaliero San Donato: “Il nuovo Hernia Center rafforza il nostro impegno nell’area della chirurgia dell’addome, con un servizio che mette a disposizione del nostro territorio le più avanzate modalità di tailored surgery. Sia dal punto organizzativo, sia clinico, si tratta di procedure modellate ‘su misura’ in base alle specifiche esigenze del paziente per offrigli efficacia, sicurezza e rapidità di recupero”.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>