Epatocarcinoma in pazienti con cirrosi epatica. Esperti a congresso

logo-aou-pisana

medici-chirurghi-corsia

Pisa, 29 settembre 2017 – Il 3 ottobre a Pisa all’Hotel Galilei (via Darsena, 1 – inizio alle 8.30) si terrà la I edizione del corso formativo dell’Aigo-Associazione italiana gastroenterologi ospedalieri sul trattamento dell’epatocarcinoma (HCC) in pazienti con cirrosi epatica, a cui prenderanno parte i maggiori esperti nazionali di epatocarcinoma. Coordinatore scientifico il dottor Rodolfo Sacco (Unità operativa di Gastrontereologia e malattie del ricambio diretta dal dottor Giampaolo Bresci).

Rispetto a solo pochi anni or sono, l’approccio all’epatocarcinoma che complica la cirrosi è divenuto enormemente complesso per le rilevanti innovazioni che si susseguono a ritmo serrato in campo diagnostico, terapeutico e di stadiazione. Questo rende ragione della necessità di un continuo aggiornamento delle linee guida di riferimento per tenere il passo con questa straordinaria spinta innovativa.

In particolare, le terapie cosiddette locoregionali (ablazione e trattamenti endoarteriosi epatici) hanno assunto un ruolo centrale nel trattamento di pazienti con HCC appartenenti a differenti stadi della malattia neoplastica. Il corretto impiego di queste terapie, nell’ambito di una gestione multidisciplinare, è fondamentale per poter garantire al singolo paziente un tangibile guadagno in termini di sopravvivenza.

Scopo di questo corso è di offrire una panoramica sull’impiego delle terapie locoregionali dell’epatocarcinoma il più possibile pratica ed aggiornata, destinata a quei clinici impegnati nella gestione – sul campo – di questa temibile complicanza della cirrosi.

In tale ambito, dato il rivoluzionario impatto dei farmaci antivirali ad azione diretta per il trattamento dell’epatite cronica da HCV, sarà considerato il ruolo di queste terapie in relazione allo sviluppo – de novo – o come recidiva di HCC e al suo management terapeutico.

Per iscriversi gratuitamente, cliccare sul link seguente: http://bit.ly/HCC_cirrosi

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *