Endocrinologia, prestigioso riconoscimento a Filippo Ceccato come miglior ricercatore under 35

logo-universita-padova

dott-filippo-ceccato-uni-padova

Padova, 11 giugno 2019 – Il 30 maggio scorso a Roma la Società italiana di Endocrinologia ha riconosciuto il dottor Filippo Ceccato come miglior ricercatore italiano under 35. Il prestigioso riconoscimento arriva subito dopo il premio regionale ricevuto da Ceccato a Venezia dall’Istituto Veneto di Lettere Scienze e Arti.

Filippo Ceccato ha 34 anni e attualmente riveste le posizioni di Ricercatore di tipo A presso il Dipartimento di Medicina DIMED (MED-13, 06/D2) dell’Università degli Studi di Padova e di Dirigente Medico presso la Unità Operativa di Endocrinologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Padova.

Laureatosi a Padova con lode in Medicina e Chirurgia, dopo la specializzazione in Endocrinologia e Malattie del Ricambio, frequenta il dottorato di Ricerca in Scienze Cliniche e Sperimentali sotto la supervisione della prof.ssa Carla Scaroni (tesi su “Terapia medica degli adenomi ipofisari” discussa a marzo di quest’anno).

Dal punto di vista clinico e della ricerca scientifica, si occupa di diagnosi e terapia delle malattie rare dell’asse ipofisi-surrene in ambito ambulatoriale e per i pazienti ricoverati, con ruolo anche di consulente specialista per i reparti dell’Azienda Ospedaliera di Padova. Ceccato ha intrapreso lo studio della patogenesi dei tumori ipofisari e surrenalici in particolare e ha approfondito lo studio dell’asse ormonale ACTH-cortisolo in varie forme di iper- ma anche di ipo- cortisolismo con vivaci collaborazioni con patologi, laboratoristi, radiologi ed oncologi e con neurochirurghi e otorinolaringoiatri del Dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Padova.

“Da sempre palestra di giovani eccellenti e fonte di intelligenze e di talenti la Clinica di Endocrinologia, erede della prestigiosa scuola del prof. Mario Austoni, ha saputo esprimere anche negli ultimi anni un gruppo di giovani medici brillanti nel campo della ricerca e pieni di entusiasmo per la professione medica – spiega la prof.ssa Carla Scaroni – Tra questi spicca il dott. Filippo Ceccato apprezzato dai professori e colleghi per la sua approfondita preparazione, per la straordinaria curiosità nella ricerca e per la sua grande disponibilità con tutti”.

Mettendo a frutto le linee di ricerca tracciate dalla Prof. Carla Scaroni , direttore della Clinica di Endocrinologia e coordinatrice della sua ricerca,  il dott. Ceccato ha prodotto lavori scientifici di qualità pubblicati sulle migliori riviste internazionali.

È anche in virtù della brillante e cospicua produzione scientifica del dott. Ceccatoe di alcuni altri giovani ‘ricercatori’ nei vari settori della endocrinologia ‘classica’ (ipofisi-surrene, tiroide, metabolismo fosfo-calcico, ecc.) che la Clinica di Endocrinologia si colloca non solo tra le strutture di Eccellenza del Dipartimento di Medicina, ma anche tra le migliori Endocrinologie in Italia e all’estero.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>