Emergenza sanitaria, per i pazienti oncologici attivata task force di supporto medico-scientifico

Milano, 28 marzo 2020 – La linea verde SOS LILT 800998877, già attiva nel fornire assistenza psicologica ai malati oncologici in questo difficile momento, potenzia ora, a fronte delle necessità espresse da chi vi si è rivolto dall’inizio dell’emergenza sanitaria, il supporto medico-scientifico con una task force che conta alcuni dei massimi esperti in materia di oncologia, pronti a rispondere ai malati e ai loro famigliari in materia di prevenzione, diagnosi, terapia e riabilitazione.

Insieme al Presidente nazionale LILT, prof. Francesco Schittulli, senologo-chirurgo-oncologo e direttore Breast Unit del Mater Dei Hospital di Bari, risponderanno alle domande pervenute tramite il numero SOS LILT o inviate all’indirizzo mail sede.centrale@lilt.it anche il prof. Marco Alloisio, chirurgo toracico e coordinatore chirurgie specialistiche Humanitas Cancer Center di Milano, il prof. Armando Bartolazzi, Presidente Comitato Scientifico Nazionale LILT, oncologo-patologo dell’Ospedale Sant’Andrea di Roma, il prof. Giuseppe Curigliano, Direttore Divisione sviluppo nuovi farmaci terapie innovative dell’Istituto Europeo Oncologia di Milano e il prof. Francesco Torino, oncologo Università Ospedale Tor Vergata di Roma.

Nel doveroso rispetto delle norme imposte dal Governo, LILT ha continuato la propria attività e, attraverso le proprie Associazioni Provinciali e coordinamenti regionali si è fatta carico di accompagnare il percorso dei malati oncologici e delle loro famiglie, fornendo per altro a varie comunità presidi sanitari necessari e urgenti per far fronte a questa grave situazione di emergenza sanitaria, ancora più drammatica per chi vive o ha vissuto la destabilizzante esperienza cancro.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *