Emergenza Covid, OMS: “Pesante impatto della pandemia su vaccinazioni e cure del cancro”

Roma, 14 agosto 2020 – “Oltre al bilancio diretto del coronavirus, il Comitato d’Emergenza Covid-19 ha preso atto dell’impatto sulla salute che l’interruzione dei servizi sanitari sta avendo su una serie di altre malattie. Ciò aggrava quanto già sappiamo sulla riduzione della copertura immunitaria, sullo screening e sulla cura del cancro e sui servizi di salute mentale”.

Lo ha sottolineato il direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), Tedros Adhanom Ghebreyesus, in conferenza stampa a Ginevra, ricordando che nei giorni scorsi il Comitato di emergenza ha confermato che la pandemia rappresenta un’emergenza di sanità pubblica internazionale.

“È stato un momento per riflettere, a distanza di sei mesi, da quando la commissione ha dichiarato che l’epidemia costituiva un’emergenza di sanità pubblica di interesse internazionale. All’epoca, il 30 gennaio, c’erano meno di 100 casi e nessun decesso al di fuori della Cina. Quando il Comitato si è riunito tre mesi fa, erano stati segnalati all’OMS tre milioni di casi e oltre 200.000 morti. Da allora, il numero di casi è aumentato di oltre cinque volte a 17,5 milioni e il numero di morti è più che triplicato, passando a 680.000”, ha detto il direttore generale.

“Un sondaggio su 103 Paesi tra metà maggio e l’inizio di luglio ha rilevato che il 67% riferisce interruzioni nei servizi di pianificazione familiare e contraccezione. Più della metà dei Paesi ha segnalato l’interruzione dei servizi di assistenza prenatale e più di un terzo ha segnalato l’interruzione dei servizi neonatali dei bambini”.

“Oltre all’impatto sulla salute, abbiamo visto tutti – ha detto Tedros Adhanom Ghebreyesus – il danno che Covid-19 ha causato socialmente, economicamente e politicamente”. Il Comitato d’Emergenza “ha avanzato una serie di raccomandazioni affinché i Paesi continuino ad attuarle per tenere sotto controllo il virus. Queste – ha ricordato – vanno dalla condivisione delle migliori pratiche, al miglioramento dell’impegno politico e della leadership per strategie nazionali e attività di risposta guidate da scienza, dati ed esperienza”.

(fonte: AIOM News)

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *