Embolizzazione salvavita per un 29enne di Siracusa

logo Azienda Ospedaliera Villa Sofia-Cervello

villa-sofia-cervello-9

Palermo, 7 novembre 2017 – 29 anni, una caduta dal tetto di un’abitazione sta per costare la vita ad un ragazzo di Siracusa. Un’arteria lacerata sanguina in maniera abbondante. A Catania c’è qualche problema e non è possibile intervenire. Non resta che un volo in elisoccorso verso il Trauma Center di Villa Sofia, dove viene sottoposto all’embolizzazione dell’arteria lacerata. Un catetere introdotto in una arteria permette di iniettare particelle embolizzanti direttamente nell’arteria interessata.

“Ringrazio il Team del nostro Trauma center, hub di riferimento per le province di Palermo e Trapani, coordinato dal dott. Antonio Iacono – dice il Commissario della Azienda Ospedali Riuniti Villa Sofia Cervello dott. Maurizio Aricò.

“È stata una lotta contro il tempo, culminata in un intervento salvavita. Il ragazzo non è più in pericolo di vita. Ancora una volta la nostra azienda è stata pronta al servizio non solo dei Palermitani, ma di tutta la Sicilia. Sono fiero dei nostri sanitari e della loro professionalità. Una sanità amica, che sa dare risposte nei momenti critici”, conclude Aricò.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>