Disturbi visivi dei bambini, attenzione ai campanelli d’allarme. Visite gratuite a Lainate

logo-Humanitas

bambini-occhiali-tv

Lainate, 4 ottobre 2017 – Sabato 21 ottobre, presso il Poliambulatorio Humanitas Mater Domini (Lainate), è in arrivo una giornata di prevenzione oculistica dedicata ai bambini da 6 mesi a 4 anni.
“Occhio ai nostri bimbi” è il nome dell’iniziativa di prevenzione che si svolgerà sabato 21 ottobre presso il Poliambulatorio Humanitas Mater Domini (Lainate).

Saranno le dottoresse Monica Ragazzini (medico oculista) ed Isabella Pipitone (ortottista) a prendersi cura della vista dei piccoli pazienti, eseguendo esami di screening oftalmologici pediatrici per una diagnosi precoce delle malattie dell’occhio.
Ambliopia, strabismo e difetti refrattivi più comuni: se diagnosticati precocemente, soprattutto nei bimbi, si può agire tempestivamente individuando il percorso di cura più corretto e idoneo.

Come partecipare all’iniziativa
La partecipazione è gratuita (previa prenotazione), ma l’iniziativa è riservata ai bimbi da 6 mesi a 4 anni. Per non perdere l’occasione di far controllare gli occhi dei tuoi bimbi, prenota il tuo consulto gratuito a partire dal 5 ottobre telefonando al numero 02 83458838 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.00 (fino ad esaurimento posti disponibili). Il Poliambulatorio si trova a Lainate, in via Lamarmora, 5.

Quando è opportuno eseguire le prime visite oculistiche?
“E’ importante sottoporre i bimbi a visite oculistiche sin dai primi anni di vita. Se il bimbo è nato a termine e in assenza di disturbi, è consigliata una prima visita a 6 mesi, una al compimento di un anno di età e una successiva al momento dell’ingresso alla scuola materna e primaria (ai 3 e 6 anni). Visite periodiche e di controllo vanno poi fissate ogni 1-2 anni, seguendo sempre l’indicazione dell’oculista curante”, spiega Isabella Pipitone, ortottista del Poliambulatorio di Humanitas Mater Domini di Lainate e di Humanitas Mater Domini.

Questa giornata di prevenzione vuole divulgare un messaggio di sensibilizzazione: controllare la salute degli occhi dei più piccoli è fondamentale e può evitare l’insorgenza di patologie che spesso possono essere asintomatiche.

Genitori, attenzione ai campanelli d’allarme!
“Occhi deviati verso l’interno o l’esterno del naso, strofinamento continuo degli occhi, mal di testa ricorrente e fastidio verso la luce naturale e artificiale sono solo alcuni dei campanelli d’allarme che possono preannunciare la presenza di un disturbo della vista nei più piccoli. Se ci si accorge della presenza di uno o più di questi sintomi, è necessario rivolgersi tempestivamente al proprio pediatria e programmare una visita oculistica per valutare la salute e lo stato degli occhi dei nostri bimbi”, afferma la dottoressa Monica Ragazzini, medico oculista del Poliambulatorio Humanitas Mater Domini di Lainate e di Humanitas Mater Domini.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *