Dietetica e nutrizione clinica, Giuseppe Malfi è il nuovo presidente dell’ADI

logo-ADI

flebo-nutrizione-artificiale

Roma, 6 novembre 2018 – Giuseppe Malfi, guiderà il nuovo Consiglio di Presidenza dell’ADI Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica per il quadriennio 2019-2022, eletto a Bari nei giorni scorsi durante il XXIII Congresso Nazionale, di quella che si configura come prima associazione nata in Italia (1950) sui temi della nutrizione.

dott-giuseppe-malfi-adi

Dott. Giuseppe Malfi

Il neo presidente, classe 1953, che a partire da gennaio 2019 prenderà il posto di Antonio Caretto, presidente uscente, è un medico chirurgo specializzato in Scienze dell’Alimentazione, Gerontologia e Geriatria e dirige la Struttura Complessa di Dietetica e Nutrizione Clinica dell’A.O. Santa Croce e Carle di Cuneo. E’ stato presidente regionale ADI Piemonte e Valle D’Aosta dal 2010 al 2014 e ha ricoperto la carica di consigliere nazionale nell’ultimo quadriennio.

“La politica societaria che porteremo avanti sarà improntata alla condivisione – dichiara il dott. Giuseppe Malfi – Con il nuovo consiglio lavoreremo affinché tutti coloro che si interessano di un argomento così esteso, come la nutrizione, possano contribuire, ciascuno nella propria area, al suo sviluppo e alla sua affermazione come disciplina fondamentale per la tutela della salute pubblica. Partendo dalla prevenzione individuale attraverso la ristorazione collettiva, fino alle aree terapeutiche come la nutrizione artificiale e le nuove terapie farmacologiche, il nostro obiettivo è che ogni socio possa inserirsi nella cornice più opportuna, secondo il proprio profilo professionale, e collaborare a una crescita comune”.

“Auguro al nuovo Consiglio di Presidenza un buon lavoro per i prossimi quattro anni, con la certezza che quanto seminato negli anni precedenti venga custodito e potenziato – dichiara il dott. Antonio Caretto – La scelta fatta dai soci ADI nell’eleggere il nuovo consiglio è stata una scelta sicuramente valida che porterà ci auguriamo a degli ottimi risultati. Le sfide da portare avanti sono ancora molte nel nostro ambito, lavorando insieme arriveremo al traguardo”.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>