Ddl Concorrenza, Fenagifar: “Modifica sostanziale del servizio farmaceutico”

logo-fenagifar

Roma, 3 agosto 2017 –“Il ddl Concorrenza approvato in Senato sancisce l’apertura ai capitali privati e alla multinazionali e definisce un nuovo capitolo, in negativo, per la sanità italiana”. Sono immediate le reazioni critiche, di sconcerto e preoccupazione, da parte di Fenagifar, la Federazione Nazionale Associazione Giovani Farmacisti, rappresentata dal Presidente Davide Petrosillo.

“È una scelta che certamente muterà lo scenario della farmacia italiana – dichiara Petrosillo – Avremmo auspicato maggiore attenzione e sensibilità verso la salute del cittadino, unita all’uniformità di accesso ai farmaci a tutta la popolazione. Al contrario, in questo modo si favoriscono i grandi capitali e le multinazionali delle distribuzione mettendo in secondo piano la professionalità dei farmacisti nella governance delle società di farmacie. Riteniamo infatti alquanto pericoloso che questo non sia stato compreso appieno”.

Pur consapevole di quanto queste modifiche possano influire negativamente sulla professione, Fenagifar lancia un invito a tutti i colleghi, giovani che continuano a credere nell’importanza della professionalità rappresentata dalla figura del Farmacista . “Per affrontare questa criticità, che modificherà sostanzialmente il servizio farmaceutico, sarà necessario lavorare tutti insieme – aggiunge e conclude Petrosillo – Obiettivo comune sarà dare forza e sostegno alle farmacie che vorranno rimanere indipendenti e innalzare sempre di più la qualità del servizio offerto, forti della professionalità dei nostri farmacisti”.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>