Chirurgia orale rigenerativa, prestigioso riconoscimento al dott. Farina dell’Università di Ferrara

logo-congiunto-aou+università-ferrara

mario-roccuzzo-istvan-urban-roberto-farina-mariano-sanz

Da sinistra: Mario Roccuzzo, Istvan Urban, Roberto Farina, Mariano Sanz

Ferrara, 4 ottobre 2018 – In occasione del Simposio Nazionale della Osteology Foundation (Torino, 27-29 settembre 2018), il dott. Roberto Farina ha ricevuto il prestigioso premio “Osteology Young Speaker Award”, riconoscimento nazionale per giovani talenti della chirurgia orale rigenerativa.

Cinque anni fa la Regione Emilia-Romagna e la Osteology Foundation, fondazione di ricerca internazionale nel settore della rigenerazione ossea e parodontale, hanno creduto nel progetto del dott. Farina, fornendogli il supporto necessario per concretizzarlo e per sostenere la sua carriera accademica. Questa è stata la premessa con la quale il professionista, ricercatore universitario under 40 della Università di Ferrara allora convenzionato con l’Azienda Ospedaliero-Universitaria e ora convenzionato con la AUSL di Ferrara, ha cominciato a realizzare, passo dopo passo, quello che prima era solo un progetto tra tanti vagliati da una Commissione Scientifica.

Insieme al prof. Leonardo Trombelli, suo mentore e Direttore della Sezione di Odontoiatria UniFe e dell’Unità Operativa Complessa di Odontoiatria Provinciale di Ferrara, il dott. Roberto Farina ha potuto concretizzare la sua idea: confrontare, su circa 60 pazienti, una tecnica ‘classica’ di ricostruzione ossea nei settori posteriori dell’osso mascellare atrofico con una tecnica minimamente invasiva, elaborata dallo stesso gruppo di ricerca ferrarese nel 2008.

“Il dott. Farina ha dato prova di grande maturità scientifica – racconta Trombelli – e in questi anni ha coordinato sapientemente le fasi cliniche dello studio e le Unità Operative che ad esse hanno partecipato, ovvero quella di Odontoiatria di Ferrara da me diretta e quella di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale di Modena diretta dal prof. Ugo Consolo”.

A distanza di quasi 5 anni dall’approvazione del suo progetto, il dott. Farina ha presentato i primi risultati dello studio alla Fondazione Osteology che, dopo una prima fase di selezione, lo ha identificato tra i sei finalisti dell’“Osteology Young Speaker Award”, riconoscimento destinato a giovani ricercatori interessati ad approfondire tematiche innovative nel settore della rigenerazione dei tessuti orali. In occasione della finale, tenutasi a Torino il 27-29 settembre 2018, il dott. Farina ha esposto il suo lavoro, confrontandosi con la Commissione esaminatrice, risultando vincitore del prestigioso riconoscimento.

“Tutto è iniziato grazie alla fiducia e al sostegno che la Regione Emilia-Romagna e la Osteology Foundation hanno deciso di accordare ad un giovane ricercatore, per favorirne la crescita professionale – commenta Roberto Farina – Ritengo quindi che questo riconoscimento al valore scientifico dello studio che ho presentato rappresenti, sia per me che per le persone e le Istituzioni che hanno creduto in me, la conclusione più appropriata di questa lunga avventura”.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>